Paola Guidetti Grancontessa del corteo di Cavriago

24/5/2015 – Giunto alla decima edizione, il corteo storico matildico di Cavriago si svolgerà domenica 27 settembre e vedrà la reggiana Paola Guidetti vestire i panni di Matilde. Giornalista, addetta stampa  alla Camera del Lavoro di Reggio Emilia e conduttrice di programmi a Telereggio, Paola Guidetti in passato ha lavorato con Video Reggio-Antenna 1 e con Retemilia. Ogni edizione gli organizzatori del corteo scelgono per il ruolo della Grancontessa una donna che si è distinta nel lavoro e per il suo impegno nel sociale.

Paola Guidetti l,a Matilde del corteo storico di Cavriago 2015

Paola Guidetti l,a Matilde del corteo storico di Cavriago 2015

Per l’edizione 2015 hanno scelto Paola Guidetti, “volto noto a tutti i reggiani – spiegano -. Un personaggio straordinario, nell’anno del 900° anniversario della morte della grande Contessa e in quello che segna la decima edizione della Festa Medievale Cavriaghese”.

Il corteo matildico si svolge nell’ambito della sagra di San Vincenzo (che prende il via venerdì 25 e si conclude domenica 27 settembre). Paola Guidetti tra l’altro ha una storia molto particolare. “I miei bisnonni e i miei nonni materni erano al servizio di Carlo Bacigalupo e, successivamente, del conte Girolamo Cantelli – racconta – I Bacigalupo erano una potente famiglia di armatori di Genova. Giovanni Battista acquistò il castello nel 1881 per il figlio Carlo che si trasferì a Quattro Castella e qui visse fino alla morte.  Quando ero bambina mia zia Mercede ci parlava sempre con grande affetto di questo uomo dalla lunga barba. Aveva addirittura appeso un suo ritratto alla parete della sala da pranzo. Anche il Conte Cantelli, arrivato a Bianello dopo la morte di Bacigalupo, era benvoluto dal personale.  Tutta la mia famiglia materna, fino alla morte del conte Girolamo, ha vissuto a Bianello. Mia madre allora era una bambina, e ricorda tutto con lucidità. Così la figura di Matilde mi ha sempre affascinando anche per via dei racconti dei miei parenti. Vestire ora i panni di Matilde è dunque per me un onore”.

La Sagra di San Vincenzo parte venerdì 25 settembre alle 20,30 con la 34ma “Camminata delle tre torri” valida per il campionato di categoria B dell’Uisp di Reggio. A seguire, gnocco fritto e pizza cotta nel forno a legna. Sabato 26 settembre alle 20 grigliata e concerto live dei Queen Project.

Domenica 27 settembre, alle 10,30 Santa Messa con processione religiosa per le vie del paese. Al pomeriggio, si svolge il corteo matildico con partenza alle 16 da piazza Zanti. Il corteo raggiungerà poi il campo di fianco alla chiesa di San Nicolò dove si svolgeranno i tornei ed i giochi fra le contrade.

Più di cento comparse in abiti storici faranno tornare la cittadinanza ai tempi in cui Gherardo, vassallo di Matilde di Canossa, allestì una festa in occasione del passaggio della Gran Contessa da “Curviacum”, antico nome del paese, in segno di devota sottomissione.  L’evento è a ingresso gratuito.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.