Inchiesta Aemilia: il 28 ottobre via all’udienza preliminare. Durerà 29 giorni, aula bunker nella Fiera di Bologna

23/9/2015 –  L’udienza preliminare del processo Aemilia contro la ‘ndrangheta inizierà il 28 ottobre alle 8, 30 e sarà svolta come previsto a Bologna in un’aula-bunker allestita nel padiglione 19 della Fiera, in piazza della Costituzione. L’avviso di fissazione del Gup Francesca Zavaglia è in corso di notifica ai 219 imputati; sono un centinaio le persone offese individuate. Il giudice ha fissato un calendario con 29 giorni di udienza tra ottobre, novembre e dicembre. Allegata al decreto anchge una piantina per raggiungere il luogo dell’udienza.

L’assessore regionale Mezzetti ha sottolineato come il Comune di Bologna si fosse impegnato con il Tribunale, insieme all’ente Fiera, per trovare una collocazione consona; “la Regione – ha aggiunto  – ha stanziato 480 mila euro per l’affitto del Padiglione della Fiera e per la realizzazione dei lavori necessari al suo allestimento. Il presidente Bonaccini lo aveva detto e lo ha fatto. Qualcuno – ha proseguito  Mezzetti – aveva forse sperato che non si raggiungesse l’obiettivo per poter attaccare le istituzioni e accusarle di voler dirottare il processo. C’è chi si era già messo avanti con il lavoro in questo senso, alla perenne ricerca della polemica per la polemica”. La Regione chiederà di costituirsi parte civile al processo.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.