Il vicequestore vicario Capocasa va a Brescia, con la stima e la gratitudine dei reggiani

22/9/2015 – “Gratitudine per la dedizione e stima per la professionalità e la lealtà sempre dimostrate al servizio della comunità cittadina e dello Stato”. Con queste parole il sindaco di Reggio Emilia  Luca Vecchi ha salutato, in Municipio, il vicequestore vicario  Cesare Capocasa che dal prossimo ottobre prenderà servizio alla questura di Brescia.

Il vicequestore vicario Cesare Capocasa con il presidente della Provincia Giammaria Manghi

Il vicequestore vicario Cesare Capocasa con il presidente della Provincia Giammaria Manghi

 

Il sindaco ha espresso al dottor Capocasa “apprezzamento per lo spirito di collaborazione interistituzionale sia sui temi della legalità, della sicurezza e dell’ordine pubblico”, ultimo esempio in ordine temporale il grande concerto di Luciano Ligabue al Campovolo, “sia sui temi di più specifica sensibilità sociale, come ad esempio il contributo di lavoro e conoscenza al Tavolo anti-violenza sulle donne”. Questa apertura a una continua collaborazione, rispettosa dei diversi ruoli istituzionali – conclude il sindaco Vecchi – ci ha permesso di lavorare bene e in maniera costruttiva. E siamo certi che il dottor Capocasa porterà con sé questo bagaglio di esperienze positive, per raccogliere buoni frutti anche nel nuovo incarico”.

Nel pomeriggio Capocasa è stato ricevuto dal presidente della Provincia Giammaria Manghi.

Il presidente  ha voluto “esprimere al vicequestore Capocasa la profonda gratitudine della comunità provinciale  per la competenza, la sensibilità e la grande concretezza con cui in tutti questi anni ha operato per il bene e la sicurezza dei reggiani, oltre ad un sincero in bocca al lupo per l’incarico che è stato chiamato a svolgere a Brescia, seconda città della Lombardia e sede di Corte d’Appello”. Già ieri, in occasione della conferenza-stampa tenuta in Prefettura per il dopo-Ligabue, lo stesso prefetto Ruberto – insieme al presidente Manghi, al sindaco Vecchi e al questore Fusiello – avevano salutato ed elogiato il vicequestore Capocasa, che ha gestito in prima persona il Gruppo operativo sicurezza attivato per il megaconcerto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.