5 risposte a Assemblea dei “vecchi” cutresi con Olivo: “Reggio ora ci perseguita. La paura della ndrangheta ha generato razzismo”

  1. ANTONIO MIGALE Rispondi

    18/09/2015 alle 20:32

    Impeccabile anche se la l’auspicio nel finale conferma e valorizza ancor più la tesi esplicata nel comunicato stampa. Grazie Comunque.

    • Pierluigi Rispondi

      18/09/2015 alle 20:36

      Purtroppo la realtà, spesso, è più forte delle migliori intenzioni.

  2. Rosaria Rispondi

    21/09/2015 alle 00:34

    Grazie sempre per la gratuita pubblicità del mio locale,ricordo che anche io è mio marito proveniamo da ottime famiglie e ci siamo distinti per una grande capacità imprenditoriale. Come diceva Agnelli , “buona o cattiva , finché se ne parla e sempre pubblicità” . Ricordo a politici e giornalisti che i Cutresi si sono distinti perché caparbi,lavoratori e forti, quindi “ci piegano ma non ci spezzano”

    • Pierluigi Rispondi

      21/09/2015 alle 10:12

      Non ho dubbi sulla qualità della cucina. Agli antichi sapori io ho sempre mangiato bene.

  3. Rossana Rispondi

    21/09/2015 alle 21:46

    Ho vissuto per circa 10 anni a Reggio Emilia e Reggio è una città che adoro per la sua straordinaria storia. Ho conosciuto anche molti cutresi dei quali non ho parole per esprimere il grande senso di ospitalità….credo tuttavia che il rapporto tra Cutresi e reggiani vada rivisto. Reggio Emilia cerca di difendersi il territorio ma tutto quello che stanno subendo tanti cittadini di Cutro oggi a Reggio Emilia credo non sia giusto. Oggi parlare dei cutresi a Reggio Emilia si avverte un certo disagio credo che questa cosa non debba succedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.