Zona stazione, la Polizia a caccia di lucciole. La metà delle persone identificate ha dei precedenti

3/8/2015 – La settimana scorsa, di tutte le persone identificate nel corso di dei controlli in zona stazione e nelle strade limitrofe a Reggio Emilia, quasi la metà sono risultate con “precedenti di polizia”. E’ la conferma di una situazione particolarmente grave nella zona più calda di Reggio, che costituisce un potente magnete per delinquenti piccoli e grandi anche nel periodo di punta delle vacanze.

I controlli straordinari disposti dalla Questura si sono concentrati sul fenomeno della prostituzione, con l’allontanamento di numerose lucciole colte nell’esercizio del mestiere. Per  3 di loro, non residenti nella provincia di Reggio Emilia, è stato emesso il foglio di via obbligatorio.

Ecco i risultati dei controlli nelle aree di aggregazione maggiormente frequentate da soggetti border line:

126 soggetti identificati di cui 84 stranieri e complessivamente 61 con precedenti di polizia;

4 individui segnalati all’ autorità giudiziaria in quanto hanno contravvenuto al divieto di ritorno dal comune di Reggio Emilia emesso dal Questore nel corso del 2015

2 stranieri denunciati per inosservanza di norme inerenti il loro status in Italia;

3 persone sono state segnalate per la Violazione all’Ordinanza del Questore;

3 espulsioni di extracomunitari: cittadino egiziano è stato accompagnato al Cie  di Ponte Galeria;

2 persone segnalate ai sensi dell’art. 75 della Legge 39/90 (asilo politico).

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.