Il Comune finalmente si muove: iniziati i lavori per eliminare la fermata bus dove morì Sylvester

I lavori preliminari per la nuova fermata bus di piazza Giovanni Paolo II, sulla circonvallazione di Reggio Emilia

I lavori preliminari per la nuova fermata bus di piazza Giovanni Paolo II, sulla circonvallazione di Reggio Emilia

4/8/2015 – Sono cominciati questa mattina a Reggio Emilia con lo scasso del marciapiede che fronteggia la circonvallazione,  i lavori per la nuova fermata del bus in piazzale Papa Giovanni Paolo II, subito dopo l’incrocio tra via Isonzo e via Makallè, destinata a sostituire prima dell’inizio dell’anno scolastico l’angusta fermata davanti a porta Santa Croce dove nel gennaio 2014 morì Sylvester, lo studente ghanese di Rubiera, di soli 14 anni, caduto rovinosamente da un bus della linea 2.

I lavori per la nuova fermata bus di piazza Giovanni Paolo II

I lavori per la nuova fermata bus di piazza Giovanni Paolo II

La nuova fermata risolverà i gravi problemi di sicurezza esistenti da sempre a porta Santa Croce soprattutto nelle ore di punta di ingresso e di uscita degli studenti dal Polo Makalle, dall’istituto Secchi, dal Nobili e dal Chierici. Secondo quanto annunciato nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale, sarà realizzato anche un accesso diretto da polo Makallè che eliminerebbe l’attraversamento delle arterie ad elevata intensità di traffico.

I lavori arrivano con almeno un anno di ritardo, ma la buona notizia è che comunque sono cominciati. L’assessore alla Mobilità Mirko Tutino ha preso molto sul serio le sollecitazioni che continuano da mesi e, punto sul vivo anche anche dalle critiche un po’ ruvide di Reggio Report, ha voluto dimostrare che la sua strategia non si limita agli annunci. Indubbiamente una dimostrazione di serietà. Ora si attendono notizie sul costo della nuova fermata,e soprattutto sui tempi di realizzazione.

fermata 1

 

fermata 5

fermata 6

fermata 9

 

 

 

 

Be Sociable, Share!

2 risposte a Il Comune finalmente si muove: iniziati i lavori per eliminare la fermata bus dove morì Sylvester

  1. Fausto Poli Taneto Rispondi

    04/08/2015 alle 19:04

    Che sviolinata. Vedrete che ci faranno una mega fermata firmata Caltrava. Perche’ gli amministratori delle infrastrutture reggiane non soppesano bene il valore delle cose. O che hanno la stadera scaduda……….

    • Pierluigi Rispondi

      04/08/2015 alle 19:06

      M a va là.Hanno dormito un anno, però ora la fanno: e non dirmi che ti fa schifo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *