Giochi del Tricolore: tre campioni accendono la fiaccola olimpica

26/8/2015 – Giuliano Razzoli, Cecilia Camellini e Francesca Ferretti saranno i tre tedofori d’eccezione che questa sera,  mercoledì 26 agosto, accenderanno la fiaccola olimpica della quinta edizione dei Giochi internazionali del Tricolore, in programma a Reggio Emilia fino al 30 agosto 2015.

La manifestazionecoinvolge circa 3.000 atleti dagli 11 ai 19 anni, provenienti da 16 Paesi del mondo, in 33 discipline sportive convenzionali, alle quali si aggiungono quattro giochi tradizionali e sette discipline paralimpiche.

La cerimonia di apertura dei Giochi internazionali del Tricolore è in programma in piazza Prampolini a partire dalle ore 21.00. Dopo la sfilata delle delegazioni italiane ed estere, e giuramento degli atleti, degli allenatori e dei giudici, accompagnato da proiezioni, spettacoli di danza, musica e luci, acrobati il via ufficiale proprio con l’accensione della da parte degli ori olimpici Giuliano Razzoli e Cecilia Camellini (la nuotatrice cieca regina indiscussa delle paralimpiadi di Londra)  e della pallavolista plurimedagliata europea e mondiale Francesca Ferretti. Interviene il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi.

I giochi si concludono domenica 30 agosto, con una cerimonia di chiusura prevista alle 21 in piazza Martiri del 7 luglio.

 Oltre alle competizioni sportive, che si svolgeranno in oltre 50 impianti sportivi di tutta la provincia e delle zone limitrofe , i Giochi internazionali del Tricolore vedono la realizzazione di alcuni importanti eventi culturali, di promozione del territorio e di intrattenimento.

Sempre oggi 26 agosto, alle 18, in Sala del Tricolore, conferenza sui valori dello sport e dell’inclusione sociale, dal titolo “I Giochi del Tricolore e i valori nello sport moderno” col presidente della  Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, Barbara Facchetti (capo delegazione della Nazionale femminile, figlia del grande Giacinto Facchetti), Giancarlo Antognoni (ex calciatore e campione del mondo con la Nazionale italiana nel 1982, capo delegazione della Nazionale Under 21), Cecilia Camellini  e Michele Marchetti (direttore dell’area welfare e promozione sociale della presidenza nazionale Csi). Interviene e modera Matteo Marani, giornalista direttore del Guerin Sportivo.

Venerdì 28 agosto, alle 18, ai Chiostri di San Pietro seconda conferenza  dal titolo Sport, salute, alimentazione, sane abitudini di vita. Le nuove frontiere del benessere”, che affronta le diverse tematiche legate a cibo, movimento e stili di vita sani. Interviene fra gli altri l’assessore regionale Simona Caselli.

Alle 20.30 concerto itinerante della PMI Brass Band lungo un percorso compreso tra piazza Prampolini, piazza Martiri del 7 luglio, via Emilia San Pietro e viale IV Novembre. La band, formata dai docenti dei corsi di perfezionamento di sax, trombone e tromba del Pmi – Professional music Institute di Reggio Emilia, è diretta dal maestro Chicco Montisano.

Dalle 21.30 alle 22.30, via Emilia San Pietro zona grattacielo, esibizione del Flash Mob Orchestra: una performance interattiva, che coinvolgerà la banda e il pubblico stesso che, con o senza uno strumento a percussione, potrà entrare a far parte per una sera di una orchestra imponente. Alcuni maestri suddivideranno i presenti in sezioni ritmiche e timbri e insegneranno le parti, utilizzando la voce, la body-percussion (battito delle mani e del corpo), l’uso di oggetti sonori e naturalmente strumenti a percussione di ogni genere. Al termine delle prove tutti i presenti si esibiranno nel concerto di questa Flash mob Orchestra diretta dal maestro Paolo Caruso, che ha fondato e dirige la Academia do Ritmo “Afroeira” e la Scuola di Samba del Professional music Institute of Reggio Emilia. L’evento è aperto a tutti ed è a cura di Professional music Institute – Pmi di Reggio Emilia.

I Giochi del Tricolore 2015 si legano ai temi della Esposizione universale di Milano, “Nutrire il pianeta. Energia per la vita” con conferenze ed eventi.

Venerdì 28 agosto, lungo via Emilia San Pietro, nei Chiostri cinquecenteschi e in viale IV Novembre, gli atleti italiani e stranieri e i loro accompagnatori avranno modo di partecipare a  “Reggio Emilia Street Food”, con due iniziative di grande qualità aperte a tutti: “Emilia-Romagna in viaggio verso Expo”, promosso dall’associazione ChefToChef-Emiliaromagnacuochi con la Regione Emilia-Romagna e Apt, e “In food we truck in stazione” a cura dell’associazione Street food valley e Confesercenti Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *