Delitto di Case Baroni: i genitori e i fratelli di Andrea Germini parte civile contro il marocchino, reo confesso

7/8/2015 – Oggi, davanti al Giudice dell’udienza preliminare di Reggio Emilia, dottor Ghini, si sono costituite parti civili il padre e la madre di Andrea Germini, il padre di famiglia di 32 anni ammazzato nell’agosto dell’anno scorso  in un bosco di Molino Baroni, comune di Castelnovo Monti, dal marocchino Fettah Abdelkebir di 28 anni, che collaborava da lungo tempo con Germini e la sua famiglia. Abdelkebir era stato catturato dai carabinieri di Castelnovo Monti mentre fuggiva dopo aver tentato di dar fuoco al cadavere di Germini per far scomparire le sue tracce. I militari erano riusciti appena in tempo a estinguere il rogo. Poche ore dopo, il marocchino ha confessato il delitto.

Il 32enne Andrea Germini, la vittima

Il 32enne Andrea Germini, la vittima

Insieme alla madre di Germini, Luisa Rossi e al padre Agostino Germini si sono costituiti parte civile anche i fratelli Ivan e Matteo Germini, questi ultimi presenti in aula insieme alla madre, tutti assistiti dall’avvocato Angela Zannini di Castelnovo Monti.
La prossima udienza è stata fissata per la discussione per il giorno 22 ottobre 2015. Il processo si svolgerà col rito abbreviato, avanzato dalla difesa dell’imputato.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.