Rivendita di cocaina in un appartamento del Popol Giost. In manette spacciatore tunisino

22/7/2015 – Nella mattinata di ieri, martedì 21, a seguito di numerose segnalazioni di cittadini su un extracomunitario spacciatore di droga, gli uomini della Squadra Mobile è intervenuta nella zona di Via Roma a Reggio Emilia.

Intorno a mezzogiorno gli agenti hanno notato che  un giovane, noto come consumatore di stupefacenti, si avvicinava ad un palazzo di una traversa di via Roma. Dal portone usciva un extracomunitario che gli consegnava qualcosa in cambio di denaro. A scambio avvenuto, lo straniero rientrava in casa, mentre il ragazzo, percorsi alcuni metri, veniva fermato: aveva appena comprato una bustina con una dose di cocaina da 0,7 grammi.

Da qui il controllo dell’appartamento dello straniero, dove nel frattempo stava entrando il tunisino B.H, noto alla Polizia per i suoi numerosi precedenti per spaccio.

Nell’appartamento c’era il venditore della dose di coca, il tunisino Aid Missaoui, 32 anni, irregolare sul territorio nazionale: sul tavolo 8 involucri termosaldati per un totale di 8 grammi di cocaina. Venivano, altresì, identificate altre tre persone, risultate essere tutti “clienti” del Missaoui. Non era, invece, un cliente del Missaoui, B.H. che, controllato, risultava avere con sé 10 gr. di hashish.

Da qui l’arresto di Missaoui per cessione e detenzione di cocaina, mentre B.H, è stato denunciato a piede libero per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio. I quattro “clienti” venivano segnalati quali assuntori di stupefacente. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.