Il figlio scappa nudo dalle cinghiate del padre. Uomo allontanato da casa dopo sette anni di maltrattamenti in famiglia

7/7/2015 – Il Gip di Reggio Emilia, su richiesta della procura della Repubblica, ha ordinato l’allontanamento dalla casa famigliare di un cittadino straniero per una incredibile sequela di maltrattamenti consumati contro la moglie e il figlio minore. L’ordinanza è stata eseguita dalla Squadra Mobile, sezione reati contro la persona, che si è occupata del caso in collaborazione con i servizi sociali del Comune.

Gli indizi a carico dell’uomo, che lavora in una fabbrica della città, parlano di sette lunghi anni di vessazioni e maltrattamenti: un calvario acuito dall’abuso di alcol. Di recente, come ha raccontato un vicino, il figlio minore è stato visto scappare nudo in strada inseguito dal genitore, che brandiva una cintura. Una situazione da Medioevo del 2000, che ha fatto scattare la denuncia alla magistratura, grazie anche all’intervento dei servizi sociali, e l’allontanamento dalla casa famigliare.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.