Il giudice lo scarcera, appena uscito rapina una donna e la manda in ospedale

30/7/2015 – Non ha fatto in tempo a uscire dal carcere, che ha mandato all’ospedale una signora reggiana per rapinarla della borsetta.

Si tratta di un uomo di Correggio, Andrea Lambruschi di 27 anni, uno dei tre arrestati non più tardi dell’altra notte a Reggiolo per una serie di furti alle case di riposo.

Comparso ieri mattina davanti al giudice di Reggio Emilia, è stato rimesso in libertà e subito, nel pomeriggio, scarcerato da appena due ore è stato di nuovo arrestato dai carabinieri di Guastalla: comparirà di nuovo davanti al giudice domattina per rispondere di rapina e lesioni, e vedremo se questa volta tornerà libero, vista la sua evidente pericolosità.

Ieri, dopo la convalida dell’arresto avvenuto la note precedente, Lambruschi era stato scarcerato con l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Alle 15,30 si congedava dai carabinieri che l’hanno rimesso i libertà, ma alle 17,10  il giovane è tornato in caserma in manette: poco dopo le 17  in sella a una bici, a Guastalla, ha avvicinato una donna che aveva appena effettuato un prelievo allo sportello bancomat e, dopo averla strattonata con violenza, le ha strappato la borsa che teneva a tracolla, dileguandosi nelle vie vie circostanti. Il tempestivo allarme giunto ai carabinieri consentiva ai Carabinieri di rintracciare e arrestare il malvivente e recuperare la refurtiva. La vittima, come detto una 37enne reggiana, è stata quindi soccorso e condotta in ospedale. Per lei prognosi di 20 giorni per i traumi riportati a seguito della rapina.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *