Attenzione nella Bassa: circola un truffatore che si spaccia per Carabiniere. Furto sventato a Reggiolo

13/7/2015 – Fra i tanti falsi tecnici della luce e del gas, i cacciatori di inquinamento e elettrosmog ora nel reggiano è in circolazione un malvivente che si spaccia per carabinieri. Sull’episodio, che risale a sabato mattina, sono in corso serrate indagini da parte dei Carabinieri, quelli  veri, della Compagnia di Guastalla.

Il fatto è accaduto a Reggiolo, intorno alle 11, protagonista una signora anziana che stava rientrando in casa. Ad attenderla sulla porta c’era un uomo con indosso un abbigliamento che poteva essere scambiato per un’uniforme dei Carabinieri.

E infatti il malfattore, qualificatosi come appartenente all’Arma, le riferiva di essere lì poiché vi era stata una segnalazione di un furto presso la sua abitazione. Entrata in casa, la vittima notato la presenza di altre tre uomini, tutti in abiti civili, che si si sono allontanati in fretta mentre il primo mentre quello con la finta divisa le chiedeva se in casa avesse gioielli o denaro. Alla risposta negativa il finto carabiniere, si è allontanato con i complici su una macchina di colore grigio. Una volta verificato che in casa non era stato asportato nulla, i militari di Reggiolo intervenuti sul posto hanno interessato i colleghi della Comando di Guastalla, avviando le ricerche finalizzate all’identificazione dei malfattori.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.