Abusivi e vandali nei parcheggi di Reggio: perchè non si fa nulla? Discussione in consiglio comunale

20/7/2015 – Sorvegliare costantemente i parcheggi e impedire l’accesso agli abusivi. Oggi Cesare Bellentani della lista Magenta presenta un ordine del giorno ex articolo 20, per la discussione immediata in cponsiglio comunale a Reggio Emilia, dopo il susseguirsi di notizie di atti vandalici da parte degli abusivi che pretendono soldi dai cittadini. Chi non paga può trovarsi l’auto rigata o il tergicristalli piegato.

“Bisogna trovare una soluzione al    problema sempre più pressante degli abusivi nei parcheggi, in    particolare davanti al Santa Maria Nuova e al Zucchi – afferma Bellentani –   La Giunta sinora ha affermato di avere sostanzialmente le mani   legate. Io nel mio ordine del giorno sostengo il contrario.   Una mozione simile mi è stata bocciata in marzo, ma ho deciso di insistere perchè il problema è sempre più sentito dalla    cittadinanza.

L’ORDINE DEL GIORNO DEL CONSIGLIERE BELLENTANI

Premesso che

 Negli ultimi        giorni è sempre più        frequente, come si apprende anche dai mezzi di stampa, il caso        di persone,        soprattutto donne, che vengono molestate e intimidite da        parcheggiatori abusivi        nelle aree di parcheggio a pagamento, in particolare alla ex        Caserma Zucchi e        all’ASMN, ma anche altrove, e che spesso chi rifiuta di pagare        quanto richiesto        viene aggredito, oppure riceve sulla sua autovettura atti        vandalici;

Considerato che

 le aree in        questione destinare a        parcheggio sono appartenenti al demanio comunale in ordine al        quale esistono i        poteri di regolamentazione in capo al comune;

Si impegnano Sindaco e giunta

Ad attuare quanto   possibile, ordinando  che nelle aree di parcheggio, pur non impedendo il passaggio        pedonale,  non  possano stazionare persone, valutando possibili sanzioni, nei        limiti previsti        dalla legge, per chi contravviene a tale ordinanza;

A far vigilare        costantemente,        fisicamente o con sistemi di videosorveglianza, tali aree,        soprattutto nelle        ore meno movimentate.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. ilaria Rispondi

    31/08/2015 alle 21:55

    Piazzale Europa, Reggio Emilia

    La mia auto trovata con:
    FINESTRINO PASSEGGERO ANTERIORE DESTRO DISTRUTTO,
    PARABREZZA ANTERIORE DISTRUTTO,
    SPECCHIETTO LATERALE DX DISTRUTTO,
    FINESTRINO PASSEGGERO POSTERIORE DX GRAFFIATO…
    oltre a graffi sul cruscotto, radio rotta, un SASSO di 4 kg nell’abitacolo, vetri dappertutto.
    Per cosa? Per rubare cosa?
    NIENTE, perchè ovviamente NON TENGO NULLA DI VALORE IN AUTOMOBILE!

    Possibile che in un luogo così frequentato da cittadini, studenti e pendolari non ci si adoperi per una maggiore sicurezza?
    Tutte le settimane ci sono auto coi vetri frantumati in quel parcheggio, tutte le settimane!! Reggio Emilia, moderna cittadina del Nord Italia…

    Vergognoso e avvilente.

    E serve a nulla fare denuncia, perchè tanto è una denuncia contro ignoti, nessuna possibilità di essere risarciti nè di vedere punito chi compie questi atti vandalici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.