Addio al grande Christopher Lee, conte di Sarzano
Ecco perchè Dracula aveva radici reggiane

11/6/2015 – Addio a Dracula il Vampiro, addio a uno dei più grandi attori del cinema del ‘900. Cristopher Frank Carandini Lee, per tutti Cristopher Lee è morto domenica all’età di 93 anni al Chelsea e Westminser Hospital di Londra a causa di una crisi respiratoria. Ne ha dato notizia questa mattina il Daily Telegraph. Sembra che la moglie, l’attrice Birgit Kroencke, abbia voluto ritardare l’annuncio del decesso per poter avvertire i famigliari.

Cristopher Lee in una delle sue interpretazioni di Dracula

Cristopher Lee in una delle sue interpretazioni di Dracula

Sir Cristopher Lee, nominato baronetto nel 2009 dalla regina Elisabetta,  ha un posto di prima fila nella storia del cinema per aver incarnato il conte Dracula in una dozzina di film che hanno fatto epoca. Ha lavorato in ben 280 film, interpretando fra l’altro Saruman nel Signore degli Anelli e il conte Dooku in Guerre Stellari. Molto legato a Ian Fleming, che era suo cugino, è stato anche il “cattivo” in  Agente 007 L’uomo dalla pistola d’oro.
Ma l’attore, di origini italiane da parte di madre, era molto legato per ragioni di discendenza a Reggio Emilia e in  particolare alla zona matildica. Era infatti il 21° conte di Sarzano, titolo acquisito  per via della madre contessa Estelle Marie (donna famosa per la sua bellezza) e dalla bisnonna  Marie Carandini, celebre cantante d’opera, che aveva sposato Girolamo Carandini  marchese di Sarzano. Questi, rifugiato politico in Australia fece ritorno in Italia solo nel 1870, e nello stesso anno morì a Modena.
Cristophjer Lee

Cristophjer Lee

Per queste ragioni Cristopher Lee era venuto più volte nel reggiano, dove aveva ancora qualche conoscente: nel 2004 il comune di Casina gli aveva attribuito con una cerimonia solenne la cittadinanza onoraria.

2004, Cristopher Lee interviene durante il conferimento della cittadinanza onoraria a Casina

2004, Cristopher Lee interviene durante il conferimento della cittadinanza onoraria a Casina

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.