Ruben, ecco il vero ristorante solidale a 1 euro
Cibo per tutti: Pellegrini fa sul serio nella Milano-Expo

di Benedetta Fiorini

28/4/2015 – L’Expo 2015 ormai è alle porte e Milano sta lottando contro il tempo per cercare di farsi trovare pronta per questo grande evento. Forse è anche per questo motivo che in ogni angolo della città vengono aperti nuovi ristoranti. Le saracinesche meneghine non si sollevano soltanto per trattorie tipiche o tradizionali, ma in particolare per luoghi specializzati nel preparare e servire un certo tipo di cibo.

 

Ernesto Pellegrini col sindaco di Milano,Pisapia, nel ristorante solidale Ruben

Ernesto Pellegrini col sindaco di Milano,Pisapia, nel ristorante solidale Ruben

E mentre si percepisce questa sensazione di fermento un po’ in tutta Milano… qualcuno di nome Ernesto Pellegrini, ha aperto il primo ristorante solidale di nome “Ruben”.

Non è l’ennesimo locale alla moda della città, ma il primo ristorante definito per “nuovi poveri” , anche se tutto ricorda tranne che una mensa per poveri. Pensato e realizzato in un luogo curato, accogliente con tavoli di legno chiaro e vasi con fiori,  fotografie di ricette e frasi di filosofi e scrittori appese ai muri, sembra quasi di essere… come a casa nostra.

Un punto di incontro, collocato in via Gonin 52 alla periferia ovest di Milano, che dal lunedì al verendì offre più di 300 coperti su due turni, in cui per un pasto completo si spende solo la cifra simbolica di 1 euro, mentre per i minori di 16 anni… il pasto è gratis.

Dedicato a Ruben, l’uomo la cui storia segnò l’adolescenza di Pellegrini, quando insieme ai genitori, viveva in una cascina fuori Milano. Quest’uomo (Ruben), era una persona che lavorava duramente e non aveva nulla a parte il suo lavoro, un letto di paglia e poco altro.   Purtroppo in una notte d’inverno, morì assiderato nella sua baracca come un barbone, senza nemmeno esserlo.

ValentinaPellegrini,figlia di Ernesto, insieme a Benedetta Fiorini

ValentinaPellegrini,figlia di Ernesto, insieme a Benedetta Fiorini

Da quel giorno il Cavalier Ernesto Pellegrini, che tutti conosciamo come ex Presidente dell’Inter e soprattutto come imprenditore nel settore della ristorazione collettiva, decide di voler fare qualche cosa per aiutare le persone bisognose e proprio per non dimenticare crea la  Fondazione Ernesto Pellegrini Onlus.

Il ristorante è il primo passo della Fondazione, nata lo scorso dicembre per volontà del Presidente stesso, di sua moglie Ivana, della figlia Valentina e del marito Alessandro allo scopo di poter dare un po’ di sostegno ai tanti disoccupati, separati, madri sole o semplicemente persone in difficoltà, costrette a vivere come “clochard” senza esserlo, e che spesso non hanno il coraggio di gridare: “Aiuto!”. 

Per la famiglia Pellegrini questo spazio vuole essere un modo alternativo per far ritrovare dignità e ricreare un’occasione importante di convivialità per tante persone che in questo periodo hanno bisogno di sostegno e che proprio a causa della crisi economica sono costrette a modificare i propri stili di vita rinunciando anche ad un semplice pranzo o cena con la famiglia.

Ruben non vuole essere solo un ristorante ma un luogo accogliente e un progetto da replicare in altre città. Chissà che non sia di ispirazione per qualche altro imprenditore dal cuore grande…!?

Il ristorante solidale Ruben

Il ristorante solidale Ruben

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *