Ragazza nuda sale sul tetto di un palazzo e minaccia di gettarsi di sotto: salvalta dalla Polizia

27/5/2015 – Una ragazza in preda a un raptus di follia si è spogliata, è salita in cima a un palazzo di viale Umberto I a Reggio Emilia,  è rimasta nuda sul tetto pronunciando frasi senza senso e manifestando intenzioni suicide. Il dramma, fortunatamente a lieto fine, oggi pomeriggio intorno alle 16,30.

Il personale del 118 intervenuto sul posto ha cercato di convincere la poveretta a tornare giù, ma inutilmente. E’ stato risolutivo l’intervento di due Volanti della Polizia: i 4 agenti, raggiunto l’appartamento posto al quinto e ultimo piano del palazzo,vista la situazione, hanno scavalcato un muro che delimita l’alloggio e hanno raggiunto il tetto.

 

 

La ragazza nuda, che aveva disseminato i suoi abiti in casa, continuava a gridare frasi sconnesse avvicinandosi pericolosamente al bordo del tetto.

 

I poliziotti sono intervenuti in modo fulmineo e sono riusciti a salvarlada un gesto irreparabile: dopo averla afferrata con decisione (“ma con la dovuta delicatezza” hanno precisato fonti della Questura), l’hanno portata al centro del tetto affidandola infine al 118. Infine il ricovero nel vicino ospedale S. Maria Nuova.

 

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.