Play off Reggiana, maxi schermo in piazza San Prospero per seguire in diretta la partita di Ascoli

16/5/2015 – Chi non potrà seguire in trasferta ad Ascoli la Reggiana, per la partita dei play off, domani potrà farlo dal cuore della sua città, piazza San Prospero, grazie all’installazione di un maxischermo. Un’opportunità per vivere insieme l’importantissimo match, sia per chi sostiene la magica Regia ad ogni incontro sia, perché no, per quanti sono di solito meno attenti al Calcio.
L’Amministrazione comunale, raccogliendo il desiderio di tanti, ha deciso perciò di allestire il maxischermo, che si realizza con il contributo e la collaborazione di partner quali Kaiti expansion e l’emittente televisiva èTv.
La partita avrà inizio alle ore 16. Il maxischermo sarà in piazza San Prospero (a destra della basilica) dalle ore 15.30 sino alle 19: nel caso in cui la partita al 90° minuto fosse in parità e si rendessero necessari necessari tempi supplementari ed eventuali rigori, ci sarà tutto il tempo per seguire l’incontro sino alla sua conclusione.

Da sinistra Mazzoni, Barilli, il sindaco Vecchi e Caiti

Da sinistra Mazzoni, Barilli, il sindaco Vecchi e Caiti

 

L’iniziativa è stata presentata stamani nella sala Rossa del Municipio di Reggio Emilia, dal sindaco Luca Vecchi, dal presidente della della A.C. Reggiana 1919 spa, Alessandro Barilli, da Davide Caiti di Kaiti expansion srl, main sponsor di A.C. Reggiana 1919 spa e dal direttore di èTv  Giovanni Mazzoni.

“Questa Amministrazione – ha detto il sindaco Vecchi – ha deciso di accogliere la sollecitazione di diversi sportivi e tifosi e ha scelto di dare una mano alla realizzazione di quello che per noi si configura come un bel momento: la possibilità di vedere tutti assieme la prima partita della Reggiana in trasferta dei play off, in una piazza della città. I riscontri avuti dopo l’annuncio sono stati a oggi tutti positivi: abbiamo costruito un’altra occasione in questo weekend per riempire il cuore della nostra città. Dall’ascolto e dalla collaborazione con diversi soggetti che ringrazio – la Reggiana stessa, Davide Caiti per la parte della sponsorizzazione ed èTv che trasmetterà la partita – si è passati alla realizzazione dell’evento.
“Da parte mia – ha aggiunto il sindaco – un grande in bocca al lupo alla squadra e l’esortazione a scendere in campo con convinzione nei propri mezzi e con quella giusta dose di ‘fame sportiva’ senza la quale, lo dico da tecnico di atletica, ogni impresa è impossibile. Ma, lo dico per quel che ho visto quest’anno sul campo, la Reggiana ha tutte le caratteristiche per fare una bella prestazione, seppur su un campo difficile come quello di Ascoli. In generale mi piace constatare che il risultato conseguito nella regular season, oltre a essere ottimo, segna un’inversione di tendenza rispetto al passato e sono fiducioso che questo possa costituire l’inizio di un ciclo”.

“La collaborazione che s’è creata – ha sottolineato il presidente Barilli – ha già portato a un primo, importante risultato. C’è una fetta consistente del nostro pubblico che non andrà ad Ascoli e questo maxischermo, oltre a essere una cosa nuova, è un’opportunità in più per chi volesse seguire i granata. Ho visto i giocatori determinati e spensierati, mi auguro che ciò si traduca in una bella partita da parte loro. Sappiamo di non essere i favoriti, ma nel calcio non sempre i favori del pronostico si traducono in realtà sul campo. Fra l’altro, così, domenica in piazza San Prospero potranno seguire il match anche persone che probabilmente in altro modo non l’avrebbero visto”.

Il maxischermo – ha spiegato Caiti – sarà posizionato in piazza San Prospero, lato basilica di San Prospero, in diagonale. Da parte mia un ringraziamento all’Amministrazione comunale, che è riuscita in un giorno a fare quello che di solito si fa in una settimana. Il fattore tempo, nel momento stesso in cui s’è presa la decisione, era determinante per poter realizzare l’idea. Constato con molto piacere che dall’incontro fra soggetti diversi si è approdati con grande rapidità alla concretizzazione di quella che, a mio avviso, comunque vada sarà una festa. Grazie anche ad Andrea Capelli, che non è qui con noi, ma che ha contribuito alla copertura dei costi che abbiamo sostenuto. Penso che domani piazza San Prospero avrà un bel colpo d’occhio e questo ci rende tutti felici”.

Il direttore Mazzoni ha a sua volta evidenziato l’efficacia della collaborazione fra i diversi soggetti coinvolti, che ha portato al risultato ‘maxischermo’ in poche ore. Ha poi ricordato che “un’iniziativa di questo genere in città non si vedeva da decenni” e che la prima diretta della Reggiana in trasferta risale al campionato 1994-95, la partita in quell’occasione fu con il Pescara.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.