Picchia la fidanzata incinta di sei mesi: arrestato pregiudicato violento

10/5/2015 – Un giovane è stato arrestato dalla polizia per aver gonfiato di botte la fidanzata al sesto mese di gravidanza.

Un nuovo, sconcertante caso di violenza sulle donne giovedì sera Reggio Emilia,in un’abitazione nella zona del Foro Boario. Le pattuglie della Squadra Volante sono intervenute in via Gigli  per sedare un’accesa lite in un appartamento, e lì hanno arrestavano un giovane pregiudicato, G.A. di 26 anni,  con precedenti per stupefacenti e lesioni, che aveva picchiato la propria fidanzata al sesto mese di gravidanza.

Negli ultimi tempi le “Volanti” erano intervenute diverse volte a quel numero civico per alcuni diverbi tra conviventi. Questa volta invece l’intervento ha assunto ben altro epilogo.

Gli agenti di Polizia infatti sono intervenuti la prima volta nel corso della serata per sedare la lite tra la coppia,  allontanando il giovane ed ammonendolo nel non far  ritorno nell’abitazione. L’uomo invece è tornato indietro, si è arrampicato a mani nude lungo la grondaia sino all’appartamento della fidanzata, ha raggiunto la donna e iniziato a riempirla di botte.

Gli agenti, richiamati, sono tornati immediatamente nell’appartamento, il giovane veniva bloccato, tratto in arresto per maltrattamenti in famigliae violazione di domicilio aggravata e portato nel carcere della Pulce. Il giudice ha comminato a suo carico la misura dell’obbligo di dimora presso il comune di residenza, nella provincia reggiana.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.