In 70 mila all’ultima Fiera del Cavallo americano: la kermesse emigra a Cremona

17/5/2015 – Sono stati 70mila i visitatori dell’edizione 2015, con un aumento di quasi il 10% rispetto allo scorso anno. Grande successo della promozione per i residenti a Reggio e provincia. Il Salone dà l’addio e si trasferisce a Cremona: l’incertezza creata dallo scioglimento anticipato della società Fiere di Reggio, non permette agli operatori del settore di restare a Reggio Emilia. Ecco il saluto alla città con il comunicato, dai toni amari, del servizio stampa fieristico.

70mila volte grazie. E addio. Sono stati quasi 70mila i visitatori dell’edizione 2015 del Salone del Cavallo Americano, con un aumento del 10% rispetto allo scorso anno. Un successo clamoroso, che l’anno prossimo si ripeterà sicuramente. Ma non a Reggio Emilia: il Salone del Cavallo Americano, infatti, si trasferisce nel quartiere fieristico di Cremona, lasciando la nostra città orfana di un evento di grande impatto commerciale e di puro divertimento. E che la manifestazione sia amata dalla città lo conferma il successo dell’iniziativa di promozione che ha visto tanti reggiani presentarsi armati di carta d’identità alle casse per ottenere lo sconto riservato ai residenti in città e provincia.

Archiviato, per l’ultima volta, il Salone del Cavallo Americano, il calendario 2015 del quartiere fieristico reggiano continua senza sosta. Il prossimo weekend ospiterà una multifiera, legata alle passioni: il 23 e 24 maggio infatti torna la mostra mercato del fumetto (solo sabato 23) abbinata ad altre tre manifestazioni. Una è la festa della birra artigianale, la seconda è la fiera dell’elettronica e la terza è la fiera dedicata al verde. Insomma, una manifestazione per tutta la famiglia. Mentre saranno i convegni della Rassegna Suinicola Internazionale a chiudere il primo semestre del quartiere fieristico di Reggio Emilia”.

In una pagina a pagamento pubblicata ieri sulla Gazzetta di Reggio, il patron del Salone del Cavallo Americano, Giancarlo Doardo, ha  ringraziato la città e ha annunciato ufficialmente il trasferimento della manifestazione, dopo sedici anni, a Cremona.

“Purtroppo le Fiere di Reggio sono state abbandonate a un destino immeritato, e dal 2016 non sarà più possibile ospitare questa straordinaria kermesse nella Città”.

Doardo ha ringraziato gli amministratori e “il personale tutto delle società che in questo lunghissimo arco di tempo hanno gestito il quartiere fieristico”, e ha rivolto un “particolare e fraterno pensiero ad Andrea Margini e Valter Franceschini“.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.