Il grande pianista Nikolaï Lugansky interpreta Schubert e Cajkovskij. Stasera al teatro Valli

 

IL PIANOFORTE DI NIKOLAÏ LUGANSKY AL TEATRO MUNICIPALE VALLI TRA SCHUBERT E CAJKOVSKIJ

Lunedì 4 maggio, ore 20.30, la Stagione dei Concerti dei Teatri accoglie uno tra i pianisti più apprezzati in campo internazionale

1/5/2015 – Il pianoforte di Nikolaï Lugansky, artista russo vincitore di numerosi concorsi internazionali, sarà lunedì 4 maggio al Teatro Valli, ore 20.30, per un concerto della Stagione 2014-2015 tra Schubert e Cajkovskij.

Nato a Mosca nel 1972 in una famiglia di scienziati, Nikolaï Lugansky è stato allievo della famosa pianista e docente Tatiana Nikolaeva e di Sergueï Dorensky, direttore della Scuola Musicale Cajkovskij di Mosca e – tra i concorsi internazionali che lo hanno visto trionfare – l’International Bach Competition di Lipsia nel 1988, All-Union Rachmaninov Competition nel 1990 e Cajkovskij International Competition nel 1994.

«Semplicemente ero predestinato a fare il pianista», racconta di sé il pianista che nella serata eseguirà di Schubert Due Scherzi, D 593 e Sonata in do minore D958 e di Cajkovskij tre pezzi da Le Stagioni op. 37 a e Cajkovskij, Grande Sonata in sol maggiore op. 37 Talento precoce, a sei anni, Lugansky suonava già opere complesse: la sua famosa insegnante, Tatiana Nikolaeva, l’aveva indicato in una intervista 1993 quale quale futuro del grande pianismo russo. Nello stesso anno Lugansky subiva uno stop di diversi mesi causa un incidente stradale, una tragedia per un pianista in predicato di iscriversi al Concorso Cajkovskij.  A quel concorso ci andò comunque e vinse. E la su carriera ebbe inizio.

 

NIKOLAÏ LUGANSKY pianoforte

Teatro ValliLunedì 4 maggio 2015 ore 20.30
Schubert Due Scherzi, D593. Schubert Sonata in do minore. D958
Cajkovskij Tre pezzi da
Le Stagioni op. 37b Cajkovskij, Grande Sonata in sol maggiore op. 37

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.