Detenuto ai domiciliari esce di casa, si ubriaca e va a sbattere contro un palo della luce

2/5/2015 – Aver  alzato troppo il gomito è costato caro a un detenuto ai domiciliari , un napoletano di 54 anni residente a San Martino in Rio,  in fuga da casa.  L’uomo a causa dello stato di ebbrezza è uscito di strada  con la sua auto e si è schiantato contro un palo dell’illuminazione pubblica. E’ stato così scoperto dai carabinieri di Correggio, intervenuti sul posto,  e denunciato per evasione e guida in stato d’ebbrezza. Gli hanno contestato anche una multa da oltre 600 euro per essersi posto alla guida dell’auto, poi sequestrata, senza copertura assicurativa.

E’ accaduto l’altra notte in Via Pertini del comune di San Martino in Rio dove i Carabinieri di Correggio sono intervenuti per un sinistro stradale che aveva visto coinvolta una Toyota finita contro un palo della luce. L’uomo uscito dall’abitacolo, è stato trovato accasciato a terra. Dopo averavvertito il 118 e avergli prestato i primi soccorsi, i militari lo denunciavano per evasione in quanto si era allontanato da casa dove beneficiava dei domiciliari. Gli esami rivelavano un tasso alcolico di oltre 2.0 g/l, oltre 3 volte il limite consentito, per cui veniva denunciato anche per guida in stato d’ebbrezza. Infine la multa perché l’auto non era assicurata.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.