Comer Industries: 361 mln di fatturato nel 2014. E’ il 6% in più

8/5/2015 L’Assemblea dei Soci di Comer Industries,  ha approvato il bilancio consolidato 2014 di Comer Industries. L’azienda di Reggiolo  (leader nei sistemi di meccatronica per le trasmissioni di potenza destinate a macchine per l’agricoltura e l’industria)  ha chiuso il 2014 con un fatturato consolidato di 361 milioni di euro, +6% rispetto all’anno precedente, conseguito nonostante l’incertezza dei mercati e le prime avvisaglie di crisi del comparto agricolo.

Il comunicato ufficiale non accenna stranamente agli utili, o alle perdite, conseguiti nell’esercizio.

 La performance più significativa si è registrata nel settore industriale (+5% sul 2013), in particolare nel mercato eolico, mentre l’agricolo è calato del 3% sul 2013. Il 60% delle vendite è stato realizzato in Europa, mentre il 35% è stato conseguito in Nord e Centro America, in leggero aumento sul 2014.

L’anno concluso segna la fine dei lavori di ricostruzione e ampliamento dello storico stabilimento di Reggiolo, gravemente danneggiato dal terremoto del 2012. Il nuovo complesso industriale, dotato delle tecnologie più avanzate per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale, si estende su una superficie di oltre 20.000 mq, per una capacità produttiva di 450.000 pezzi all’anno e un investimento complessivo superiore a 12 milioni di euro. Il gruppo impiega 1.250 dipendenti e collaboratori in Italia e nel mondo.

La ricostruzione della fabbrica reggiolese fa parte del Piano Strategico Triennale, approvato dall’azienda lo scorso settembre, che si basa sull’implementazione del sistema organizzativo Comer Business System (CBS), per l’ottimizzazione dei processi aziendali, per l’aumento dell’efficienza e la competitività aziendale.

Il risultato del 2014 dimostra che Comer Industries sta andando nella giusta direzione – ha dichiarato il presidente Fabio Storchi – Con i nostri prodotti, contribuiamo alla costruzione di un mondo migliore e promuoviamo un’agricoltura responsabile, volta a nutrire il pianeta e a preservare le risorse naturali. E per sottolineare l’impegno di Comer Industries nell’adozione di politiche sostenibili e di tecnologie che riducono i consumi energetici e le emissioni nocive, siamo presenti con un nostro spazio espositivo a Expo 2015”.

Comer Industries espone in Expo 2015 all’interno di “Cibus è Italia” nello spazio di Federunacoma, la Federazione Italiana dei Costruttori di Macchine Agricole. L’ambiente espositivo presenta la storia del made in Italy alimentare, in un viaggio affascinante tra prodotti eccellenti, in cui la tradizione del nostro Paese si coniuga con l’alta tecnologia della meccanizzazione agricole e dell’industria alimentare.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.