Cir Food all’Expo: venti ristoranti, caffetterie
e quick service per 200 mila presenze al giorno

Cir Expo

1/5/2015 – Hanno aperto puntualmente i 20 locali che CIR Food, colosso cooperativo reggiano della ristorazione, ha allestito con oltre  4.000 posti a sedere per accogliere i 20 milioni di visitatori attesi a Expo 2015. Si tratta di 4 ristoranti free flow Tracce, 8 locali quick service Viavai e Let’s Toast, 4 caffetterie snack Chiccotosto, un ristorante con servizio al tavolo Aromatica, in collaborazione con CHIC, Charming Italian Chef. A questi si aggiungono 3 punti ristoro (bar, ristorante, area picnic) al la Cascina Triulza, il Padiglione della società civile dove CIR food gestirà anche il servizio banqueting.

Nel complesso CIR food garantirà circa il 25% dell’offerta di ristorazione di Expo 2015, dove sono previsti picchi di 200.000 presenze al giorno. Ingente lo staff coinvolto: 500 persone di cui 65 cuochi professionisti. Numerosi e fondamentali i partner che hanno affiancato l’impresa nella creazione di questo grande progetto di ristorazione italiana per Expo Milano 2015, un evento unico di grande risonanza internazionale. Si tratta di aziende leader nei settori dell’innovazione, della tecnologia e dell’alimentazione, grazie ai quali CIR food potrà offrire ai visitatori il meglio della cucina italiana.
Per quanto riguarda il food&beverage sono partner di CIR food a Expo 2015 la Società A.R.P. (Piacenza), Aceto Balsamico del Duca, Agriform, Amadori Gesco, Assofood, Azienda Agricola Lorenzon Enzo & Co, Bassini, Bepi Tosolini Grappe, Bovinmarche, Caffarel, Cantina Valtidone, Cantine Riunite & CIV, Canuti Tradizione Italiana, Chef Pronto Service, Conor Agribologna, Distillerie Camel, Dolciaria Orsobianco, Eurovo, F.lli Saclà, Ferrero Food Service, Feudi di Romans Vini, Galbani Big, Grandi Salumifici Italiani, Grissin Bon, I-Sandwich, Kellogg Italia, Alemagna, Olibar, Olitalia, Orogel, Ortoromi, Parmareggio, Pasticceria Quadrifoglio, Perfetti Van Melle, Pizzoli, PRIM.OL.JO, Proforec, Righi, Salumificio Fratelli Beretta, Sami, Schar, Sgambaro, Unilever Calvè.
Sul fronte degli allestimenti e delle attrezzature di servizio CIR food ha coinvolto le imprese  Allegrini, Angelo Po Grandi Cucine, Baldassare Agnelli, CIFA, Costa Group, Eurocoltellerie, Gnodi Service – Columbia e SDS.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *