“No al libro su Rolando Rivi, sì al convegno dei Sinti: il doppipesismo del comune di Correggio”

di Andrea Nanetti*

10/4/2015 – Lo scorso ottobre l’amministrazione correggese PD negò il patrocinio alla conferenza del libro di Andrea Zambrano sul Beato Rolando Rivi il martire bambino massacrato da partigiani comunisti. Nonostante l’incontro fosse sostenuto dal Frassati un circolo culturale apolitico, niente patrocinio.

Invece per un convegno dei Sinti il Comune patrocina eccome e mette pure a disposizione non una ma ben tre sale del prestigioso Palazzo dei Principi, mattina e pomeriggio e persino serata al Palasport per un concerto sempre dei Nomadi, ovviamente non il noto gruppo ma gli Zingari.
A completare il “quadretto familiare” la partecipazione del presidente del museo diffuso della resistenza e la Coop come sponsor.

Così PD e compari palesano senza pudore la discriminazione dei cittadini favorendo i nomadi che già dal comune di Correggio percepiscono immeritatamente molte risorse, come ad esempio quei famosi 70mila euro per rifare il bagno del campo nomadi di via sinistra Tresinaro guastato dall’incuria, regalo a cui mi opposi strenuamente.

Possiamo immaginare il vero interesse mascherato da buonismo, ma è ingiusto che una amministrazione pubblica si prodighi per favorire persone che troppo spesso hanno “a che fare col malaffare”, mentre per cittadini contribuenti che ne fanno le spese in tutti i sensi sia stato “negato l’innegabile”.

(Forza Italia Correggio) 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *