Delitto Montruccoli, estradato in Italia anche l’altro albanese assassino

23/4/2015 –  Proveniente da Francoforte (sotto la scorta del personale del Servizio per la Cooperazione Fatmir Hykaj autore insieme a Daniel Tufa di 26 anni, già arrestato ed estradato da alcuni giorni, dell’omicidio e delle lesioni volontarie gravi ai danni dei fratelli MONTRUCCOLI.

 Fatmir HYKAJ  dopo l'arresto in Germania

Fatmir HYKAJ dopo l’arresto in Germania

E’ stata data quindi esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa  dal GIP del Tribunale di Reggio Emilia su richiesta del sostituto procuratore Maria Rita PANTANI, , concorde con le risultanze d’indagine dei carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia. I due uomini sono ritenuti responsabili dell’omicidio dell’imprenditore Marco Montruccoli, trucidato la sera del 2 febbraio con 14 coltellate, e del tentato omicidio del fratello Matteo, ferito gravemente con 2 coltellate ai polmoni. Il fatto di sangue era avvenuto nell’appartamento affittato da Matteo in via Fausto Coppi a Forche di Puianello. Dopo l’omicidio gli assassini fuggirono in strada con i vestiti ancora sporchi di sangue rendendosi irreperibili. Grazie alle indagini dei carabinieri il 10 aprile scorso sono stati catturati in Germania, in un’abitazione nei dintorni di Gronau, con un blitz della Polizia Criminale di Hannover. Secondo le indagini l’omicidio sarebbe avvenuto nel corso di una lite avvenuta per motivi riconducibili a debiti per droga, vicenda però nella quale il povero Marco Montruccoli non c’entrava niente. I due albanesi si trovano ora a San Vittore in attea di essere trasferiti nel carcere di Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *