Chiede l’elemosina e rapina un portafogli. Manette ad afghano di 21 anni

7/4/2015 – Si spacciava per mendicante, ma in realtà era un rapinatore l’afghano di 21 arrestato ieri pomeriggio a Pasquetta dalla Polizia in pieno centro  a Reggio Emilia.
Alle 16,30 un  equipaggio della Squadra Volante ha assistito due giovani , uno dei quali rapinato del portafogli poco prima in via Vittorio Veneto, in prossimità di piazza Prampolini. 
Un giovane di  origine straniera li aveva avvicinati chiedendo alla vittima una moneta da un euro. Di fronte al rifiuto il mendicante ha preteso la dimostrazione pratica della mancanza di moneta, e il giovane in buona fede gli ha mostrato il contenuto del portafogli : una banconota da 5 euro ed una banconota da 20. A quel punto lo straniero gli ha strappato le banconote di mano dicendogli esplicitamente: ”Vai via o ti spacco la faccia”.
Al giovane non restava altro che chiedere l’aiuto della Polizia.
In base alle testimonianze raccolte sul posto, gli agenti si sono messi sulle tracce del rapinatore, e in breve lo hanno rintracciato in via Mutilati del Lavoro davanti alla parrocchia di  S. Antonio.  L’uomo, identificato, è Nasim Khan di 21 anni, pregiudicato di origine afgana il quale vistosi scoperto si è lasciato fermare senza alcuna reazione. Recuperato il portafogli sottratto alla vittima. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *