Massimo d’Alema al Fuori Orario con lasagne e salumi misti. Parlerà di politica, di vini o di Cpl Concordia?

23/4/2015 – Massimo D’Alema, il “lider maximo” che ha segnato nel bene e nel male insieme a Prodi e Berlusconi due decenni di politica italiana, e ora su un viale del tramonto costellato di vini di pregio,  è l’ospite speciale della cena-incontro di giovedì 23 aprile 2015 al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia), dove verrà intervistato dal giornalista Gabriele Franzini, direttore di Tg Reggio, e risponderà poi alle domande dei presenti. Per l’ex premier si tratta della prima volta in assoluto al Fuori Orario.
La cena comincia alle ore 20, seguita alle 21 circa dall’incontro: menù a base di salumi misti e lasagne al forno. Per vino Lambrusco, niente bollici e griffate D’Alema.
Apertura delle porte del Fuori Orario alle ore 19.30 e ingresso con tessera Arci, a 15 euro per chi partecipa alla cena (la prenotazione è obbligatoria allo 0522-671970 oppure a [email protected], dove si possono comunicare eventuali allergie o intolleranze alimentari) e gratuito dopo il termine della cena; info www.arcifuori.it.
L’incontro con Massimo D’Alema fa sèguito a quello organizzato un mese fa con Susanna Camusso (segretario generale della Cgil) e rappresenta – scrivono dal Fuori Orario – “un appuntamento di grande prestigio che consentirà di confrontarsi con uno dei protagonisti assoluti della politica italiana”. Sarà una serata “di discussione e di ascolto”, nella tradizione del Fuori Orario dove peraltro con gli ospiti non si va mai oltre la sinistra granitica, possibilmente anti-renziana.
Massimo D’Alema, che è stato segretario del Pds-Ds, presidente del consiglio, ministro degli Esteri  e deputato per sette legislature del Pci-Pds-Ds-Pd, celebre qual raffinato ragionatore e anche per i suoi atteggiamenti sprezzanti verao l’universo mondo oggi è in rotta di collisione con Renzi: è tra i leader che guidano l’opposizione interna nel Pd. E’ tirato in ballo nelle intercettazioni dell’inchiesta su appalti e tangenti della Cpl Concordia (“Dobbiamo sostenerlo: è uno che mette le mani nella m…”) e per la fornitura di duemila bottiglie di vini di pregio ordinate dalla stessa cooperativa.
Dopo l’incontro con D’Alema, in questo weekend il Fuori Orario proporrà una serata di musica venerdì 24 aprile con il  concerto «Tributo agli 883 e a Max Pezzali» dei Max Pezzali Tribute e resterà chiuso nella giornata di sabato 25.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *