Week end della laicità a Reggio: dall’eutanasia all’abolizione del Concordato

18/4/2015 – Con una serata di musica e cinema al Palazzo dei Musei di Reggio Emilia, un affollato happy hour nella Galleria dei Marmi con dj set  e la premiazione di tre cortometraggi a tema laico hanno preso il via le Giornate della Laicità organizzate da Iniziativa Laica in collaborazione con Arci Reggio Emilia, Politeia e Fondazione Critica Liberale. Il tema di questa edizione è “Liberi di scegliere. Una nuova stagione di diriti e libertà”

Oggi, sabato 18 e domenica 19 aprile le Giornate della laicità tornano all’interno dei locali dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, in via Allegri: sono dieci gli incontri previsti, che vedranno come ospiti illustri pensatori e intellettuali italiani quali Gilberto Corbellini, Carlo Flamigni, Enzo Marzo, Sergio Lariccia, Beppino Englaro, Pierfranco Pellizzetti, Gaetano Azzariti, Maria Novella De Luca, Pippo Civati, Filomena Gallo, Enrico Donaggio, Marcello Sala, Michele De Luca, Carlo Pontesilli, Roberto Escobar, Persio Tincani, Eugenio Lecaldano, Maurizio Mori, Demetrio Neri, Carlo Troilo, Maria Laura Cattinari.

Anche quest’anno la direzione scientifica delle Giornate della Laicità è affidata a Carlo Flamigni, uno dei maggiori esperti di fisiopatologia e padre della fecondazione assistita, e al comitato scientifico formato da Telmo Pievani, Maurizio Mori ed Enzo Marzo.

Tra i tempi al centro delle Giornate, rapporto tra laicità e Costituzione, il fine vita de l’eutanasia, il rapporto tra scienza, medicina ed etica, fino alla discussione sulle coppie di fatto e i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Ma l’obiettivo fondamentale di questa edizione delle Giornate è l’abolizione del Concordato tra lo Stato Italiano e la Santa Sede. Forte, inoltre, la denuncia sull’uso dell’8 per mille da parte della chiesa cattolica.

L’ingresso agli incontri è gratuito per gli iscritti di Iniziativa laica, previa prenotazione. Per i non soci il costo di ciascun singolo biglietto è di 3 euro.  Per i giovani sotto ai 25 anni l’ingresso agli incontri è gratuito.

Se la partecipazione è organizzata dagli istituti scolastici anche gli insegnanti accompagnatori hanno diritto al biglietto gratuito (si considererà un insegnante ogni quindici studenti). Anche in questo caso la prenotazione dei posti avverrà presso la biglietteria del teatro Valli.

IL PROGRAMMA DELO WEEK END

SABATO 18 APRILE

 1) ore 9.30- Università, Aula 2

CHE RAZZA DI SCIENZA. Conferenza scientifica con Marcello Sala

Il punto vista della scienza evolutiva sulla questione delle razze umane (sullo sfondo dei rapporti tra scienza e razzismo).

2) ore 11.00 – Università, Aula 2

DISCORSO SULLA SERVITÙ VOLONTARIA DI ÉTIENNE DE LA BOÉTIE.

Incontro con Enrico Donaggio

Il Discorso della servitù volontaria descrive e preannuncia in maniera mirabile lo stato di sudditanza e ilgrado di complicità che garantisce il potere in tutte le epoche. Il curatore dell’edizione Feltrinelli racconterà il contenuto e le moderne interpretazioni di un testo che rappresenta un esempio straordinario di libero pensiero.

 3) ore 15.00 – Università, Aula Magna

CELLULE STAMINALI EMBRIONALI IN MEDICINA RIGENERATIVA E

RIPRODUTTIVA: TRA SCIENZA ED ETICA

Dialogo tra Michele De Luca e Gilberto Corbellini

 Qual è oggi la regolamentazione in Italia su questi temi? E quale negli altri Paesi? Che cos’è esattamente una cellula staminale embrionale dal punto vista biologico e scientifico? Quali implicazioni bioetiche può avere il suo utilizzo per ricerca e applicazione clinica?

 4) ore 16.30 – Università, Aula Magna

IL COSTO DEI DIRITTI

Dialogo tra Gaetano Azzariti e Carlo Pontesilli

“Grazie al contributo di un costituzionalista, Gaetano Azzariti, che analizzerà i limiti economici nell’applicazione dei diritti fondamentali, e di un fiscalista esperto in questioni vaticane, Carlo Pontesilli, esperto analista di questioni finanziarie e chiesa cattolica, potremo ricostruire un quadro, tutto italiano, tra diritti faticosamente conquistati e risorse generosamente trasferite”.

 5) ore 18.00 – Università, Aula Magna

RI-COSTITUZIONE LAICA

Dialogo tra Roberto Escobar e Pierfranco Pellizzetti

“Cosa significa laicità? Cosa si intende quando si insiste sul tema della laicità nella Costituzione, nella sua applicazione, nella progressione dei diritti fondamentali della nostra moderna società democratica che su quel valore fonda la sua stessa nascita? Cosa c’entra la laicità con lo spirito critico e il principio del mutualismo (nel lavoro, nella società) e perché essa è un antidoto alla paura dilagante, lo strumento più efficace per non essere digeriti nella macchina dell’odio e dell’intolleranza che vuole convincerci ad abdicare ai nostri diritti civili, anziché affermarli?”

 

 6) ore 21.00 – Università, Aula Magna

QUANTE ECCEZIONI CI VOGLIONO PER FARE UNA REGOLA?

Dialogo tra Persio Tincani e Maria Novella De Luca

“Le sentenze, la cronaca, probabilmente la vita di ogni giorno della maggior parte degli italiani raccontano esperienze di come, tra grandi difficoltà, anche in un paese cattolico e conservatore come l’Italia, si faccia strada giorno per giorno una realtà di individui e famiglie costruite sull’amore tra persone dello stesso sesso”.

 

DOMENICA 19 APRILE

7) ore 10.00 – Università, Aula Magna

L’ISTITUTO DEI LAICI – PRESENTAZIONE (Ingresso Libero)

Con Eugenio Lecaldano, Carlo Flamigni, Enzo Marzo, Maurizio Mori

7) ore 11.30 – Università, Aula Magna

LA BIOLOGIA IN SINTESI

Dialogo tra Demetrio Neri e Maurizio Mori

Quali sono le questioni bioetiche che la scienza affronta con la ricerca in un nuovo campo di ricerca? Quale deve essere la regolazione pubblica e dove si spingono le riflessioni etico-filosofiche?

 

8) ore 15.00 – Università, Aula Magna

LA LEGGE DELLA VITA

Dialogo tra Carlo Troilo e Maria Laura Cattinari

Che la morte sia intesa come l’ultimo, estremo passo della vita o sia invece, come per molti credenti, un passaggio per una nuova esistenza, ciò che rimane ad accomunare tutti gli individui è il fatto di doverla affrontare, per i propri cari e per se stessi.

Qual è la differenza tra autodeterminazione terapeutica ed eutanasia? Ne discutono Carlo Troilo giornalista e membro dell’Associazione Luca Coscioni e Maria Laura Cattinari, Presidente dell’Associazione Libera Uscita.” In un dialogo aperto, con punti di vista ed esperienze differenti ma con un unico obiettivo: una legge che finalmente sancisca il diritto all’autodeterminazione”.

 

9) ore 16.30 – Università, Aula Magna

UNA NUOVA STAGIONE DI DIRITTI CIVILI É POSSIBILE?

Con Pippo Civati, Filomena Gallo

10) ore 18.00 – Università, Aula Magna

RELIGIONE: QUESTIONE DI INTESA

Dialogo tra Sergio Lariccia e Enzo Marzo

“La più importante di tutte le battaglie consiste oggi nel raggiungere l’obiettivo dell’abolizione del Concordato. La filosofia concordataria esprime una logica di privilegio: per questa ragione coloro che coerentemente sostengono una posizione anticoncordataria ritengono opportuno continuare a impegnarsi per realizzare anche nel nostro paese una società civile e politica priva di concordati con le chiese. Una valutazione delle scelte politiche con le quali si è stipulato il concordato nel 1929, lo si è richiamato nella costituzione del 1948 e lo si è revisionato (melius, restaurato) nel 1984, consente di verificare quali conseguenze negative siano da esse derivate”.

Le Giornate della laicità sono organizzate da Iniziativa laica con:

  • lacollaborazione con Arci Reggio Emilia, Politeia – Centro per la ricerca e la formazione in politica ed etica – e Fondazione Critica Liberale.

  • Il contributo di Regione Emilia Romagna, Provincia di Reggio Emilia e Comune di Reggio Emilia;

  • La sponsorizzazione di Coopselios, Fondazione Reggio Tricolore, Iren Emilia, Montanari & Gruzza, CGIL Reggio Emilia, CarServer;

  • Il patrocinio di Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Centro Internazionale Loris Malaguzzi.

Sponsor tecnici

Consorzio Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia, folettiepetrillodesign, Libreria Incanto,

Libreria Uver.

 Sostenitori

Fondazione I Teatri, Biblioteca Panizzi, Istoreco, Istituto Cervi, Anpi, Auser, Alta Voce, Libera Cittadinanza, Circolo Arci Fuori Orario, Musei Civici di Reggio Emilia, Arcigay Gioconda.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *