Ghanese pesta a sangue la moglie: il figlio di 10 anni chiama la Polizia e lo fa arrestare

20/4/2015 – Per l’ennesima volta una mamma ghanese è finita all’ospedale picchiata a sangue dal marito, ma questa volta il figlioletto di 10 anni – che ha assistito al pestaggio –  ha telefonato piangendo al 113: “Papà sta picchiando la mamma”, permettendo così agli agenti di intervenire, soccorrere la donna e mettere le manette al marito violento. E accaduto a Reggio Emilia, in una casa di  via Belotti, laterale di via Samoggia.
Nell’abitazione i poliziotti hanno trovato madre  ,che ha 36 anni, in lacrime e con la faccia piena di lividi. Con lei il figlio che aveva chiamato la polizia e i fratellini di 4 e 2 anni.

La vittima ha raccontato di essere stata picchiata dal marito, un operaio ghanese di 42 anni,che si ubriaca abitualmente e poi si sfoga con lei. Una vita che va avanti così da almeno nove anni: è la quinta volta dal 2006 che il bruto la manda all’ospedale.
L’uomoè stato arrestato con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali dolose ; la donna, che ha sporto denuncia contro di lui, è stata portata al pronto soccorso del Santa Maria Nuova, dove è stata curata e dimessa con una prognosi di 8 giorni.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *