Educazione alla legalità e giovani talenti
Premiati gli studenti di cinque istituti reggiani

16/4/2015 – Giovani talenti per la legalità protagonisti  al Festival “Noicontrolemafie”.  Martedì pomeriggio nella Sala del Consiglio provinciale di Reggio Emilia, insieme alla vicepresidente Ilenia Malavasi e alla curatrice scientifica del progetto di pedagogia civile Rosa Frammartino, si è fatto il punto delle tante iniziative attuate in diverse scuole superiori reggiane: Chierici, Filippo Re, Galvani-Iodi, Matilde di Canossa e Zanelli. Coordinati dal giornalista Pierluigi Ghiggini, sono intervenuti  i docenti Rosaria Cascio, educatrice del  metodo Don Puglisi, e Stefano Aicardi, curatore educativo del progetto, la vicepresidente provinciale dell’Anpi Fiorella Ferrarini e Maria Cristina Sarò, autrice teatrale e regista. Al termine è stato consegnato un attestato agli studenti reggiani coinvolti nei progetti Per l'”impegno costante e fruttuoso contro ogni forma di illegalità e di prevaricazione nel mondo della scuola e nella società”.

Talenti 1

Il programma di giovedì 16 aprile

ORE 10.30-13 Cinema Olimpia, via Tassoni Reggio Emilia

Saluto di Giammaria Manghi, presidente della Provincia Reggio Emilia

CUSTODIRE IL FUTURO: bellezza contro paura

Relatori

Patrizia Fava docente del Dipartimento Scienze della vita di UniMoRe

Walter Ganapini direttore generale Arpa Umbria e membro onorario del Comitato scientifico dell’Agenzia Europea Ambiente

Don Maurizio Patriciello sacerdote di Caivano (NA), in prima linea contro i veleni dei roghi “a cielo aperto”

Antonio Nicaso studioso delle organizzazioni criminali

Conduce Luigi Manfredi direttore del Resto del Carlino Reggio Emilia

 

Ore 10-12.30 Cinema Teatro Metropolis di Bibbiano

Saluto del sindaco Andrea Carletti

IN NOME DI LIBERO GRASSI

Incontro pubblico con la partecipazione di Alfredo, nipote di Libero Grassi

Gruppo di ragazze e ragazzi di Palermo e di Bibbiano

Immagini dal film-documentario Libero nel nome regia di P. Durante

Testimonianze e canzoni di Addiopizzo Junior e Young

Mostra lavori degli studenti

Merenda della legalità

Passeggiata e consegna dell’adesivo Io scelgo la legalità

Ore 15-18.30 Sala del Consiglio comunale di Bibbiano

Saluto del sindaco Andrea Carletti

I GIOVANI DI BIBBIANO IN GIOCO CONTRO LA CORRUZIONE

Alla ricerca della legalità perduta. Gioca il tuo ruolo!

Quali ricadute comportano corruzione ed illegalità sull’economia e sulla società? Come si possono contrastare? Un gioco di ruolo, ispirato a vicende realmente accadute, coinvolgerà un gruppo di giovani ad accettare e cercare di vincere la sfida della legalità

Intervengono Cristina Brasili docente del Dipartimento di Scienze statistiche UniBo, e Paolo Bertaccini Bonoli (coordinatore del Premio Giorgio Ambrosoli e Centro Studi Territoria/ASAG Università Cattolica). Team di Progetto: Valentina Aiello, Pierre Maurice Reverberi, Jacopo Fanti ricercatori presso il Dipartimento di Scienze statistiche UniBo

ORE 17.30-19 Centro Sociale 25 Aprile di Correggio

Saluto del sindaco Ilenia Malavasi

LA LEGALITÀ FRA I BANCHI DI SCUOLA: Educazione alla legalità con laboratori di scrittura, musica e teatro con gli studenti  della scuola media Andreoli

 

Ore 21 Cinema Teatro Metropolis di Bibbiano

Saluto del sindaco Andrea Carletti

IL CIRCO DELLE ILLUSIONI (studio grafico delicatessen)

Spettacolo teatrale di prevenzione al gioco d’azzardo di e con Filippo Arcelloni e Enzo Valeri Peruta

A seguire, dialogo degli attori col pubblico sul tema ‘Quando il gioco non è più un gioco’

Ore 21 Sala conferenze Palazzo Principi di Correggio

Saluto del sindaco Ilenia Malavasi

CON I FASCI SICILIANI NASCE L’ANTIMAFIA SOCIALE

Uomini e donne che hanno fatto la storia. Proiezione de L’inchiesta di Nella Condorelli

Un film e una doppia inchiesta nel 120° anniversario dei Fasci Siciliani dei Lavoratori (70′)

Relatori Nella Condorelli regista Giuseppe Carlo Marino prof. ordinario di Storia contemporanea.

Conduce  Mirco Zanoni coordinatore culturale Istituto Alcide Cervi

 

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *