Confcommercio è tornata nel centro di Reggio: inaugurata con Sangalli la sede di viale Timavo. “Qui comincia una nuova fase”

10/4/2015 – Confcommercio – Imprese per l’Italia ha inaugurato ieri  la nuova sede provinciale di Reggio Emilia, alla presenza del Presidente nazionale Carlo Sangalli. Il taglio del nastro nel palazzo di viale Timavo 43, rimesso a nuovo,  è stato un momento di festa ma anche di proposta: «Il ritorno della sede di Confcommercio al centro della città –ha detto il presidente nazionale- è un po’ come riappropriarsi degli spazi vitali della città e presidiarli».

«Del resto – ha spiegato Sangalli- le attività del terziario di mercato non hanno solo una valenza di carattere economico. Contribuiscono, infatti, in maniera fondamentale a formare anche quella fitta trama di relazioni sociali che animano la vita delle nostre città, dei nostri paesi e dei nostri borghi. Laddove c’è un’attività commerciale, turistica e di servizio si creano le condizioni di vitalità e qualità dei territori, si realizzano con più facilità opportunità di crescita per i rapporti sociali e culturali, si limita il degrado, stimolando, allo stesso tempo, la riqualificazione urbana, lo sviluppo, la legalità.»

«Considerare l’evento di oggi solo come un’operazione immobiliare ben riuscita, sarebbe estremamente riduttivo. Per la nostra Associazione l’inaugurazione della nuova sede ha molteplici significati ed è prima di tutto l’inizio di una nuova fase» ha sottolineato  Donatella Prampolini Manzini, presidente di Confcommercio Reggio Emilia. «In questa lunga crisi economica, da tante parti si è sentito evocare il richiamo all’innovazione, alla revisione della spesa, al ricambio generazionale, al coraggio di cambiare. Per molti queste sono rimaste solo belle parole raccontate per far colpo sulle platee. Confcommercio Reggio Emilia, rimboccandosi le maniche e unendosi attorno alla centralità dell’Associato, queste parole le ha messe in pratica. Ecco cosa significa la nuova sede inaugurata oggi: il vero coraggio di cambiare. Cambiare per investire risorse su nuovi servizi, cambiare per stare più vicini alle attività, cambiare per dare un reale segno di rilancio del terziario.»

«L’inaugurazione – ha aggiunto il direttore provinciale Alessandro Grande –  si congiunge non solo idealmente alle celebrazioni per i settant’anni della Confederazione nazionale e della nostra Associazione, che cadono proprio nell’anno in corso. Mi piace immaginare che la nuova sede possa nel tempo diventare la quinta porta di accesso al Centro Storico e nel contempo il primo avamposto della periferia, come a rappresentare la sintesi più felice degli interessi di cui siamo portatori e del territorio nel quale operiamo.»

La nuova sede si trova in Viale Timavo 43 a Reggio Emilia, sulla destra, percorrendo l’onda verde della circonvallazione, cento metri dopo l’incrocio tra Via Guasco (Palasport) e Via Gorizia (Esselunga). Oltre al parcheggio interno, la zona è servita anche da diversi altri parcheggi: i controviali della circonvallazione, il parcheggio coperto di Esselunga, il parcheggio del Palasport e, poco distante, il parcheggio di Via Cecati.

All’interno sono presenti tutta l’attività politico sindacale e di rappresentanza delle imprese, la didattica e la formazione per imprese e addetti, gli Organi Paritetici delle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori e Confcommercio, l’assistenza alle imprese per gli adempimenti burocratici, il Patronato, i servizi di assistenza e consulenza contabile e fiscale, la consulenza del lavoro e tenuta libri paga.

Sono intervenuti all’inaugurazione il Sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, il Presidente della Provincia di Reggio Emilia Giammaria Manghi, il Presidente della Camera di Commercio di Reggio Emilia Stefano Landi, il Sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna Andrea Rossi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *