Supermercati aperti il 1° Maggio: i sindacati invitano al boicottaggio. Volantinaggio davanti all’Eurospar

30/4/2015 – I sindacati del commercio di Cgil, Cisl e Uil sono sempre sul  piede di guerra contro il Far West delle aperture festive  dei centri commerciali reggiani: domani Primo Maggio saranno davanti al nuovo Eurospar di viale Regina Elena, che sarà aperto nel giorno della festa dei lavoratori, per un volantinaggio di protesta.

I tre sindacati invitano anche i consumatori al boicottaggio delle strutture distributive che saranno aperte: “Invitiamo  tutti i cittadini a vivere queste festività lontano dai centri commerciali, recandosi a fare la propria spesa in giornate diverse”.

“Continuiamo la nostra protesta contro la deregolamentazione delle aperture domenicali e festive e degli orari commerciali – scrivono Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil –  

Un paese che non si ferma neppure nei giorni che ci ricordano la nostra storia civile, come il 25 Aprile e il Primo Maggio, è destinato a diventare sempre più un paese senza memoria. La scelta di alcuni esercizi commerciali di rimanere aperti, anche in occasioni dal così forte valore simbolico, denota sempre più una società che pone le logiche del profitto e del libero mercato in maniera prevalente rispetto alla cultura e alla dignità delle persone e del lavoro, scelta che tra l’altro non ha aumentato né i guadagni delle grandi catene commerciali né tantomeno l’occupazione.

Per questi motivi le federazioni sindacali FILCAMS, FISASCAT e UILTUCS hanno deciso di effettuare un volantinaggio in occasione del primo maggio davanti ad uno dei punti vendita di più recente costruzione a Reggio, l’Eurospar di viale Regina Elena, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini consumatori sul tema, crediamo infatti che questa sia innanzitutto una battaglia culturale.

Invitiamo altresì tutti i cittadini a vivere queste festività lontano dai centri commerciali, recandosi a fare la propria spesa in giornate diverse”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *