Badante reggiana ruba il bancomat ad anziana e le saccheggia il conto. Poi si pente

3/4/2015 – Una cittadina reggiana di 45 anni è stata denunciata per aver utilizzato indebitamente il bancomat di una signora anziana, da cui era stata da poco regolarmente assunta come badante.
Dopo una scrupolosa ricerca, la Squadra Mobile di Reggio Emilia ha trovato le immagini registrate dalla video sorveglianza che incastrano la badante,  dal momento che i prelievi anomali erano coincidenti con l’orario delle registrazioni.

I fatti risalgono al mese di dicembre, quando il figlio della pensionata, cui la signora aveva  dato in gestione il proprio conto corrente on line, si è accorto di alcuni movimenti anomali, effettuati nelle ultime settimane presso l’agenzia di istituto cittadino Dopo essere andato in banca e aver parlato con la responsabile della filiale, il ragazzo decideva di bloccare il conto corrente. Al rientro a casa, il figlio raccontava alla madre quanto accaduto, e a quelle parole la badante,  presente al dialogo tra madre e figlio, ha chiessto di potersi assentare momentaneamente. Pochi giorni dopo la donna, tornata al alvoro, ha dichiarato di aver eseguito i prelievi all’insaputa della propria “datrice di lavoro”, a causa di un momento economico difficile. Chiedendo scusa per aver tradito la fiducia e rassegnando le dimissioni, ha riconsegnato 1.800 euro sui 2.850 totali, impegnandosi a restituire l’intera somma il prima possibile.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *