Quintali di droga dall’Albania al Nord Italia: trafficante arrestato a Reggio Emilia

10/3/2015 – Un trafficante di droga albanese, che vive da anni a Reggio Emilia, è stato arrestato oggi dalla Squadra Mobile nell’ambito di un’ inchiesta coordinata dalla Procura di Como con undici indagati, tutti cittadini albanesi,  di cui nove colpiti da ordinanze di custodia cautelare emesse dal tribunale di Como.
 L’operazione, denominata Lazarat, ha coinvolto oltre alla Mobile comasca anche le Questure di Genova, Lecco, Modena e Reggio Emilia ed è ancora in corso:  tre degli indagati non sono stati ancora catturati. 
Con l’operazione Lazarat, a sua vokta propaggine di una indagine precedente conclusa in febbraio, la Polizia ha sgominato una rete di trafficanti, alcuni colti  in flagranza di reato, che ha importato dall’Albania  centinaia di chili di marijuana e cocaina destinati al mercato del Nord Italia. 
Uno dei sequestri più importanti era avvenuto la vigilia di Natale, quando uno degli indagati era stato fermato a bordo di una Fiat Ulysse dove in un pianale erano nascosti 66 chili di marijuana. 
Inoltre, nelle perquisizioni compiute durante gli arresti, sono ststi rinvenuti altri quantitativi di droga, tra cui 800 grammi di cocaina. 

Per quanto riguarda l’arresto compiuto a Reggio Emilia, si tratta di un albanese di trent’anni, con precedenti di reati contro il patrimonio che  vive qui stabilmente da parecchi anni. 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Fausto Poli Rispondi

    10/03/2015 alle 20:11

    Sempre a Reggio……………….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *