Parmigiano Reggiano taroccato: la procura di Reggio ordina perquisizioni in Emilia e Lombardia

25/3/2015 – I carabinieri del Nucleo antifrode di Parma e del Comando provinciale di Reggio Emilia stanno eseguendo, su incarico della procura di Reggio, diverse perquisizioni in caseifici e magazzini di stoccaggio di formaggio Dop (Parmigiano Reggiano e Grana Padano) situati in alcune province dell’Emilia-Romagna e della Lombardia.
Sono approfondimenti su produzioni casearie commercializzate e non conformi sul piano merceologico qualitativo al disciplinare di produzione. Insomma, si tratterebbe di parmigiano reggiano “taroccato”. Al momento risultano indagati tre imprenditori caseari

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *