Ordine degli avvocati: la gestione Mazza riduce le quote per i giovani professionisti

25/3/2015 – nuovo Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia, a poco più di un mese dal suo insediamento e dopo alcuni incontri, ha adottato i primi provvedimenti con i quali intende dare corso al programma presentato in occasione delle elezioni del 28 e 29 gennaio scorso, teso a garantire la massima trasparenza sulle attività, in un’ottica di servizio agli iscritti e ai cittadini.
 
Dopo la nomina del presidente, avvocato Franco Mazza, del vice presidente, avvocato Rosanna Beifiori, del consigliere segretario avvocato Raffaella Pellini e del consigliere tesoriere, avvocato Enrico Della Capanna, il Consiglio ha provveduto a deliberare in merito all’adozione del nuovo “Regolamento di organizzazione dei lavori del Consiglio dell’Ordine”.
Il documento definisce compiutamente tutte le attività del Consiglio e le relative disposizioni di attuazione, a partire dagli Uffici di Presidenza, Segreteria e Tesoreria.
 
Per una migliore realizzazione delle attività, il Consiglio ha quindi istituito tredici “Commissioni di lavoro”, integrate dalla presenza di alcuni avvocati non consiglieri e coordinate, ciascuna, da un “Referente”.
Compito delle Commissioni è lavorare in piena condivisione con il Consiglio per la realizzazione degli obiettivi fissati, garantendo efficienza su progetti concreti e promuovendo iniziative atte a migliorare l’attività professionale degli avvocati del Foro reggiano.
 
Tra i primi provvedimenti, il nuovo Consiglio dell’Ordine, nella seduta del 16 marzo scorso, ha inoltre deliberato di ridefinire, per l’anno 2015, il contributo per l’iscrizione negli albi e negli elenchi di avvocati, praticanti avvocati e praticanti avvocati abilitati al patrocinio, agevolando in particolare i giovani che, a inizio del percorso professionale, risultano economicamente più deboli. Pertanto, rispetto all’anno precedente, il Consiglio ha operato una riduzione del contributo di iscrizione pari a 100 euro per gli avvocati iscritti all’albo da meno di cinque anni, di 50 euro per i praticanti abilitati, e di 25 euro per i praticanti semplici.
Il termine per regolare l’iscrizione è stato prorogato al 30 aprile 2015.

 Commissioni di Lavoro istituite Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia
 
 1. Commissione Albi, elenchi e registri e tirocinio professionale
Consigliere referente, avvocato Raffaella Pellini, segretario dell’Ordine
 
2.  Patrocinio a spese dello Stato e Difesa d’ufficio
Consigliere referente, avvocato Rosanna Beifiori, vicepresidente dell’Ordine
 
3. Liquidazione compensi professionali
Consigliere referente, avvocato Benso Tirelli
 
4. Notiziario forense
Consigliere referente, avvocato Raffaella Pellini, segretario dell’Ordine
 
5. Pareri e Ufficio studi – Pari opportunità
Consigliere referente, avvocato Francesca Ghirri
 
6. Formazione
Consigliere referente, avvocato Enrico Della Capanna, tesoriere dell’Ordine
 
7.  Informatica
Consigliere referente, avvocato Franco Mazza, presidente dell’Ordine
 
8. Sportello del Cittadino
Consigliere referente, avvocato Monica Ranellucci
 
9. Ordinamento giudiziario e rapporti con gli Uffici giudiziari
Consigliere referente, avvocato Franco Mazza, presidente dell’Ordine
 
10. Commissione Affari e relazioni esterne e internazionali
Consigliere referente, avvocato Franco Mazza, presidente dell’Ordine

11. Pratica forense
Consigliere referente, avvocato Raffaella Pellini, segretario dell’Ordine
 
12. Rapporti con la Cassa forense
Consigliere referente, avvocato Benso Tirelli
 
13. Statistica
Consigliere referente, avvocato Paolo Nello Gramoli
 
 
Le attività dettagliate di ogni Commissione e tutti i loro componenti sono disponibili sul sito www.ordineforense.re.it

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *