Morto a 83 anni don Achille Lumetti, di Baiso, storico parroco a Madonna di Sotto di Sassuolo

2/3/2015 – Ancora un lutto nella chiesa reggiana, che questa notte ha perso uno dei suoi sacerdoti più conosciuti. Don Achille Lumetti è spirato nelle prime ore di lunedì 2 marzo all’Ospedale di Sassuolo, dove era stato trasferito da alcuni giorni in seguito a una  grave emorragia cerebrale che lo aveva colpito a fine gennaio. 
Era nato a San Cassiano (Baiso) il 17 maggio 1931 e aveva ricevuto l’ordinazione presbiterale il 19 giugno 1955. Parroco a Madonna di Sotto dal 1980, era già stato parroco a Casteldaldo (1966-1980) e, prima ancora, coadiutore per alcuni anni di don Dorino Conte alla parrocchia dell’Ancora (Sassuolo) nei tempi eroici dei primi passi della Scuola Acal, fondata dallo stesso don Dorino insieme a don Arrigo Costi.
 All’inizio del suo ministero don Achille Lumetti era stato vicario cooperatore a Puianello e Vezzano (1955-56), poi a Masone (1956-57), a Scandiano (1957-59), a San Zenone (1959-60), all’Ancora (1960-64) – come detto – e infine a San Terenziano di Cavriago (1964-65).
Il fratello don Umberto, dell’Istituto secolare Servi della Chiesa, era con lui dal 1982 come vicario parrocchiale e dal 1998 ha anche l’incarico di cappellano dell’Ospedale di Sassuolo.
Il fratello più giovane, padre Romolo, Missionario della Consolata, risiede presso la Casa per Missionari anziani ed ammalati ad Alpignano di Torino.
Il funerale di don Achille sarà celebrato martedì 3 marzo alle 15 nella sua chiesa parrocchiale di Madonna di Sotto in Sassuolo. La celebrazione  sarà presieduta dal vescovo emerito Adriano Caprioli.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *