Le origini delle Grande Guerra, ben oltre l’attentato di Sarajevo: Luciano Canfora all’aula magna con Melloni, De Giorgi e Carrettieri

2/3/2015 – E’ opinione consolidata che l’attentato di Sarajevo del 1914 contro l’arciduca d’Austria Francesco Ferdinando sia il fattore scatenante della Prima guerra mondiale. Ma è davvero così, oppure i fatti di Sarajevo rappresentarono soltanto l’esito tragico di un lungo conflitto latente tra guerra e rivoluzione? 

Luciano Canfora, filologo e noto saggista, affronta il tema dell’origine della Grande Guerra come una trama intricata di cause molteplici nel volume dal titolo “1914”, edito da Sellerio.
Il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane di UNIMORE – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, nell’ambito delle iniziative per il decennale della nascita della Facoltà di Scienze della Formazione, promuove un incontro con l’autore lunedì 2 marzo, alle ore 16,30, presso l’Aula Magna “P. Manodori” del complesso universitario di viale Allegri a Reggio Emilia.

Dialoga Luciano Canfora un parterre di primo piano: Alberto Melloni, docente di Storia del Cristianesimo e delle Chiese, Fulvio De Giorgi, docente di Storia della pedagogia e Mirco Carattieri, storico e presidente Istoreco di Reggio Emilia. Presiede l’incontro Giorgio Zanetti, Direttore del Dipartimento di Educazione e Scienze Umane.

“Siamo particolarmente onorati – dichiara Zanetti – di avere con noi questo noto studioso dell’antichità,
che ha affrontato anche il Novecento. Nell’occasione del centenario della Grande Guerra vogliamo proporre ai giovani, che speriamo numerosi, oltre a un esame puntuale e spregiudicato dei fatti e delle circostanze, un orizzonte di analisi e interpretazioni di acuta penetrazione critica, com’è proprio di questo filologo”.

L’incontro con Luciano Canfora è organizzato in collaborazione
con l’associazione culturale di storia ed economia Passaggio a Nord ovest di Reggio Emilia e la casa editrice Sellerio.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *