La traversata dei Pirenei: conferenza di Cavalchi al Cai. E alla Far si parla di viaggi in Armenia

11/3/2015 – Per i “Giovedì del Cai” Giuseppe Cavalchi presenterà il 12 marzo “Pirenei spagnoli, sentieri tra roccia ed acqua”. L’appuntamento è alle 21  nella sede del Cai in viale dei Mille 32 a Reggio Emilia.
«Sentieri di roccia e di acqua – spiega Giuseppe Cavalchi – perché il tutto vuole essere un racconto per immagini dei due elementi salienti che mi hanno accompagnato nel corso delle mie escursioni nei Pirenei. Tutto il percorso si svolge lungo il GR 11, il lunghissimo trekking di circa 800 km che unisce la costa mediterranea alla costa atlantica. Le immagini raccontano il pezzo centrale partendo dal Cirque de Gavarnie, elemento rappresentativo dei due elementi dominanti, roccia perché è un meraviglioso circo glaciale con pareti alte sino a 1.500 metri ed acqua perché proprio lì c’è una meravigliosa cascata con un salto di ben 422 m., che è la cascata più alta d’Europa. Camminando da ovest verso est, tra valli glaciali, laghi, ruscelli, fiori, cengie attraversando il “Parque Nacional de Ordesa y Monte Perdido” il viaggio si conclude nel
“Parque Nacional de Aigüestortes i Estany de Sant Maurici”. In questo parco si possono contare oltre 270 laghi dalle forme più strane e singolari».

ALLA FAR SI PARKA D ARMENIA

Sempre giovedì, ma alle ore 18, si parla di Armenia, dei suoi monumenti e dei suoi paesaggi da togliere nell’ambito dei “Caffè” della Far-Studium Regiense. Relatore Mario Cimarosti di Columbia Turismo. all’Oratorio della Trinità, via San Filippo 14 , Reggio Emilia

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *