L’inquietante Sole nero: centinaia di migliaia di persone col naso all’insù

20/3/2015  – Il “sole nero” ha raggiunto il suo culmine intorno alle 10,30. Centinaia di migliaia di persone in tutta ITalia, attrezzati con lenti da saldatore e ogni genere di accorgimenti (lastre radiologiche comprese), con o senza telescopi,  hanno ammirato uno spettacolo veramente imperdibile.  Il velo di nubi  he ha coperto in molte parti d’Italia, anche a Reggio Emilia,  non ha impedito la visione dell’affascinante fenomeno. Tantissime le persone col naso all’insù anche a Reggio Emilia, dove molte attività si sono fermate per alcuni minuti, nel momento di massima copertura del disco solare, e il traffico è calato vistosamente.
‘’Eravamo un po’ preoccupati, ma poi il cielo si è liberato e adesso stiamo vedendo uno spettacolo unico’’, ha detto l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope e curatore scientifico del Planetario di Roma. ‘’E’ emozionante vedere il bordo della Luna così netto mentre comincia ad intaccare il disco solare’’, ha aggiunto. Il Sole appare in ‘ottima forma’: anche se non è più esuberante come nei giorni scorsi, sul suo contorno è possibile vedere delle protuberanze, mentre a poco a poco avanza l’ombra della Luna.
Centinaia gli eventi in programma in tutta Italia da associazioni come l’Unione Astrofili Italiana (Uai), istituzioni di ricerca, gli osservatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf).
 
Sono almeno 50 gli eventi organizzati solamente dalla Uai, che per l’occasione ha indetto un ‘Sun party’ in tutte le regioni italiane, dalla Sicilia al Trentino. Ovunque appassionati del cielo e astronomi professionisti metteranno a disposizione di tutti i propri strumenti e le competenze per osservare l’eclissi in tutto il suo spettacolo e in completa sicurezza. Tutti gli eventi Uai sono consultabili sul sito della rete astrofili e sono in costante aggiornamento. 

Numerosissimi anche gli eventi organizzati presso gli osservatori astronomici dell’Inaf, università e piazze. Il Sole nero è protagonista anche del primo Festival dell’Astronomia organizzato in Italia, a Campobasso.
A Roma centinaia di bambini hanno salutato  il Sole nero nell’evento organizzato nel parco dell’Appia Antica dal Virtual Telescope. Qui arriveranno anche le immagini dell’eclissi totale dal Nord Europa e dalle regioni dell’Artico, che saranno ritrasmesse dal Virtual Telescope nella diretta web sul sito ANSA Scienza e Tecnica, in programma dalle 9,00 alle 11,30.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *