Iren spende 12 milioni in sponsorizzazioni. A chi vanno? E perchè?

di Francesco Fantuzzi*

2/3/2015 – Qualche tempo fa ho chiesto conto della disinvolta politica relativa alle sponsorizzazioni. La sconcertante vicenda di De Sanctis non e’ l’unica a doverci indignare: il bilancio di Iren cela altre scelte quantomeno inopportune. I cittadini esigono risposte.

Iren non si pone scrupoli nello spendere soldi che sono anche nostri. Infatti il bilancio consolidato 2013 contiene, oltre a piu’ di 6 milioni di costi per pubblicità e promozione, oltre 12 milioni di sponsorizzazioni, celate tra i costi generali. Peraltro, si consideri che Hera spende circa 1.5 milioni.
Perchè un gruppo che si trova in una situazione finanziaria drammatica si permette di sprecare tanto denaro in inutili sponsorizzazioni? 
Chi sono i destinatari? Con quali criteri vengono scelti? Quali interessi si stanno tutelando? 
Certo non i nostri.
I piccoli azionisti esigono perciò risposte chiare e trasparenti dai vertici dell’azienda e invitano gli azionisti pubblici a far sentire la propria voce, troppo spesso flebile.
Il Sindaco Vecchi mantenga l’impegno di invitare il nuovo amministratore delegato Bianco in Commissione consiliare,  e non perda questa opportunità.

(*Gruppo interprov. Piccoli azionisti)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *