Gmg a Reggio Emilia: corteo dei giovani cattolici sul ponte di Calatrava. Il vescovo Camisasca parla della felicità

29/3/2015 – Oggi, domenica 29 marzo la Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla celebra la XXX Giornata Mondiale della Gioventù (Gmg) – sul tema “Beati i puri di cuore. Abbattiamo muri, costruiamo ponti” – in modo itinerante.
“Quest’anno – spiega don Giordano Goccini, responsabile del Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile – vogliamo accogliere una provocazione di papa Francesco in occasione del 25° anniversario della caduta del muro di Berlino, rilanciata dal Servizio Nazionale di Pastorale Giovanile. L’Italia è piena di ponti bellissimi, particolari, straordinari. Vorremmo invaderli con i giovani per dire che il futuro che vogliamo è diverso e passa attraverso il riconoscimento dell’altro come fratello. Noi  abbiamo un ponte molto particolare e conosciuto in tutto il mondo: le vele di Calatrava. È moderno, attraversa la periferia della città, non il centro e supera una barriera nuova, non un fiume, ma l’autostrada e la linea dell’alta velocità”.
Il corteo dei giovani partirà pertanto da alcuni luoghi periferici di grande passaggio e cercherà di trasformarli in veri luoghi di incontro – dal centro commerciale alla Stazione Mediopadana – per poi varcare a piedi il Ponte di Calatrava e raggiungere il Palahockey Fanticini, dove alle 20 il vescovo Massimo Camisasca parlerà della felicità che nasce da un cuore puro: “Beati i puri di cuore”.
Questo il programma della Gmg di domenica:
ore 16.30 – Ritrovo davanti all’ingresso del centro commerciale “I Petali” e proposta di una attività interattiva con le persone che lo frequentano a piccoli gruppi.
Ore 19 –  Passaggio del ponte e percorso fino al PalaFanticini
Ore 20 –  Preghiera e intervento del Vescovo
Ore 20.30 – Cena insieme e concerto dei “Cazzuola’s Band”.
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *