Furti in ospedale, presa ladra del S. Maria Nuova. È una marocchina di 25 anni

10/3/2015 – Una ladra che derubava le pazienti ricoverate al Santa Maria Nuova è stata presa con le mani nel sacco e denunciata per furto aggravato dalla Divisione Anticrimine della Questura di Reggio Emilia, da cui era ricercata da dicembre.  
Si tratta della marocchina E.S. di 25 anni.  La giovane, il 13 dicembre scorso, dopo essersi portata presso l’Ospedale Santa Maria Nuova si era introdotta in una stanza di degenza del reparto di Otorinolaringoiatria approfittando dell’assenza momentanea della paziente. Quest’ultima, al rientro  in camera, si era resa conto che le avevano rubato il portafogli custodito nella borsa ed aveva sporto denuncia al Posto di Polizia dell’ospedale. 

Le immagini registrate  dall’impianto di videosorveglianza non avevano permessodi identificare la malvivente, poiché non conosciuta alle Forze dell’Ordine. La svolta è arrivata qualche giorno fa, quando la ladra è stata colta in flagranza di reato per analoghi furti perpetrati sempre nei pressi dell’Ospedale di Reggio Emilia. A quel punto gli Agenti sono riusciti a dare un’identità al volto ripreso dalle telecamere ed a denunciare la ragazza, rea confessa, per furto aggravato.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *