Furti in abitazione a S. Ilario. Ladri acrobati “chiudono” fuori casa i derubati. Intervengono i Carabinieri con l’autoscala

3/10/2015 – Sono riusciti a entrare in un appartamento situato al secondo piano di una palazzina, arrampicandosi lungo la  tubatura del gas. 
Una volta entrati in casa,  per non essere disturbati durante il furto, hanno chiuso la porta a tripla mandata lasciando attaccate nella toppa le chiavi trovate nell’abitazione. Hanno quindi rovistato e rubato oggetti e monili in oro, per poi uscire da dove erano entrati 
L’insolita discesa non è sfuggita ad un vicino del derubato che stava tornando a casa, e che ha cercato di bloccare i malviventi. Ma i  4, tra ladri e palo, sono riusciti a fuggire  balzando a bordo di una Ford Kuga scura,  risultata rubata il 17 gennaio scorso a Medesano, in provincia di Parma. I derubati impossibilitati a entrare in casa, con la porta  chiusa dall’interno, si sono rivolti ai  Carabinieri di Reggio Emilia che, grazie all’autoscala messa a disposizione dai Vigili del Fuoco di Sant’Ilario d’Enza, sono entrati dal balcone aprendo la porta d’ingresso.
Dei ladri nessuna traccia. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *