Follia di due marocchini a Calerno. “Andate a fumare fuori”, e loro sfasciano il bar a bastonate

7/3/2015 –  L’odore della sigaretta infastidiva i clienti e per questo il titolare del bar Anna a Calerno di Sant’Ilario ha invitato i due clienti ad uscire. 
Ma la richiesta sacrosanta ( visto anche il divieto di fumare nei locali pubblici) ha scatenato il raptus distruttivo di due giovani nordafricani che l’altra notte poco dopo le 23, armati di bastone , hanno infranto le vetrate del bar distruggendo tavoli, sedie, fioriere della distesa esterna sino, all’arrivo dei Carabinieri. 
Uno ha minacciato i militari con due bottiglie ed è riuscito a fuggire: comunque stato identificato. 
Con l’accusa di danneggiamento aggravato i Carabinieri di Sant’Ilario d’Enza hanno denunciato alla Procura due marocchini di 30 e 34 anni, abitanti a Montecchio.  
Il fatto è avvenuto giovedì 5 marzo: erano le 23 quando i Carabinieri di Sant’Ilario d’Enza sono intervenuti in via XXV Luglio a Calerno poiché al 112 era stato segnalato il danneggiamento del bar Anna ad opera di due cittadini stranieri. 
Giunti sul posto,  mentre uno riusciva a fuggire, l’altro  visibilmente ubriaco  veniva fermato sul posto. La distesa esterna era completamente devastata: piante sradicate dai vasi, dovunque vetri di bottiglie rotte,   sedie e tavoli di plastica distrutti ed entrambe le vetrate del bar sfondate. Si accertava quindi che i due stranieri invitati dal gestore ad uscire fuori a fumare si erano risentiti e dopo essersi armati di due grossi bastoni avevano sfondato le vetrate avevano distrutto il bar. Per i due identificati dai Carabinieri di Sant’Ilario d’Enza, scattava quindi la denuncia per il reato di danneggiamento aggravato.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *