Elezioni sindacali, Cisl in crescita: è la prima sigla al Santa Maria Nuova

7/3/2015 –  Risultati con sorprese a Reggio e provincia nelle elezioni delle rappresentanze sindacali (Rsu)  nel pubblico impiego e nella scuola. La Cisl diventa il primo sindacato al Santa Maria Nuova, così come in numerose scuole dove insidia la primazia della Cgil, che tuttavia  si conferma la prima sigla negli istituti superiori e nell’università. La Cgil riconosce che “nella scuola c’è un testa a testa”.
Funzione pubblica Cgil ancora prima negli enti locali (ma non a palazzo Allende)  e nella Azienda Usl, dove però accusa una flessione. 

LA CISL: “CRESCITA CHE PREMIA LE NOSTRE PROPOSTE”

In crescita le categorie della Cisl “con alcune sorprese”, annuncia il sindacato guidato Margherita Salvioli.   “Per la prima volta in 70 anni la Cisl diventa primo sindacato all’azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova, sfiorando la maggioranza delle Rsu e in Provincia, si riconferma, primo”. Lo afferma Davide Battini, segretario della Cisl Fp di Reggio Emilia. Dai primi risultati parziali si conferma il trend di crescita anche in Azienda Usl. “Molto positivo il dato proveniente dai Comuni: l’azione sindacale basata sulla responsabilità e sulla attenzione alle persone della Cisl, in questi anni, in un territorio difficile e segnato dalla crisi, è premiato”.
“Una tendenza alla crescita che premia la proposta della Cisl Scuola” afferma Mariarita Bortolani, segretaria della Cisl Scuola.
 
 
IL COMMENTO DELLA CISL SCUOLA
“I primi dati, parziali, confermano una grande affluenza alle urne dei lavoratori della Scuola. In molti Istituti Scolastici la Cisl Scuola conquista il primato”. Mariarita Bortolani, Monica Leonardi, Luciano Manzotti della Segreteria Cisl Scuola esprimono soddisfazione e riconoscenza per le testimonianze di stima manifestate oggi ed in questi giorni di campagna elettorale. 
“Il successo, di certo, è da ricondurre ai singoli candidati nelle nostre liste, all’impegno manifestato negli anni passati, al loro spirito di collaborazione e alla disponibilità per il futuro. E’, anche un riconoscimento al nostro lavoro, al nostro modo di “fare sindacato”, alla nostra onestà e alla presenza, continua, costante, al fianco della persona, del lavoratore, della lavoratrice, del professionista della Scuola”
In base ai primi spogli la Cisl Scuola è il primo sindacato all’Istituto Motti di Reggio (su 6 liste presentate, con 71 voti ottenuti), all’Einaudi di Correggio, all’Iti di Reggio, all’Ic Reggiolo, all’Ic Rubiera, all’Ic Luzzara, all’Ic Guastalla e all’Ic Villa Minozzo.
 
IL COMMENTO E I PRIMI RISULTATI DELLA CISL FUNZIONE PUBBLICA
“I primi dati, ancora provvisori, dicono che la Cisl Fp ottiene il consenso di tantissime lavoratrici e lavoratori pubblici, raccogliendo consenso ben oltre il bacino degli iscritti” afferma Davide Battini, segretario della Cisl Fp.
Il caso dell’Ospedale Santa Maria Nuova: 674 (+124 voti rispetto al 2012) voti per la Cisl, 491 per la Fp Cgil (-141 voti rispetto al 2012), 142 per la Uil Fpl, 92 Fials, 3 Fsi.
Nell’ente Provincia la Cisl Fp è il primo sindacato con la maggioranza assoluta dei voti (180 preferenze pari al 55% dei votanti). In Camera di Commercio (ottenute) 3 Rsu su 5.
“Nei Comuni abbiamo aumentato con il numero di rappresentanza, anche dove non eravamo presenti: presenza assoluta a Luzzara (con 2 Rsu su 2), Guastalla (2 Rsu su 4), Scandiano (2 Rsu su 7), Viano (1 su 3), Baiso (1 su 3), Castelnovo Monti (1 su 6), Carpineti (2 su 4), Villa Minozzo (2 su 8), Vetto (1 Rsu su 1). Quindi nell’ Unione Bassa Reggiana (1 Rsu su 6), Ipab “Ruffini” (1 Rsu su 2), Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano (1 Rsu), Unione Terra di Mezzo, Unione Colline Matildiche e Unione Valdenza (primo sindacato)”.

SALVIOLI, SEGRETARIA GENERALE CISL: “QUALCUNO PROMETTE LA LUNA, MA I LAVORATORI HANNO DATO RAGIONE A NOI”
In merito al voto interviene anche Margherita Salvioli Mariani, segretaria generale della Cisl Reggio Emilia: “Sia nella Funzione Pubblica che nella Scuola è un risultato che riconosce l’impegno di tutti i lavoratori che hanno deciso o scelto di candidarsi nelle nostre liste e dei colleghi che li hanno votati. Le politiche sindacali della Cisl hanno riscontrato fiducia: siamo il sindacato che ha scelto di fare della contrattazione aziendale lo strumento non esclusivo ma più idoneo per migliorare le condizioni dei lavoratori. Qualcuno offre la Luna, ma la gente scopre che il lavoro è sulla Terra: era il nostro slogan, è stato profetico”.

SCUOLA, AFFKUENZA 70%. CGIL PRIMA NEGLI ISTITUTI SUPERIORI
Chiuse le urne dopo la tre giorni elettorale per le elezioni delle Rappresentanze sindacali unitarie nella nostra Provincia, dallo scrutinio di 45 istituti su 66, e di più di 1.900 voti registrati, la FLC CGIL si conferma primo sindacato negli istituti superiori, negli istituti di Alta formazione musicale e nell’Università.   Dei 20 istituti superiori reggiani, solo due mancano all’appello, oltre il 49% dei consensi è andato alla categoria della scuola della Cgil. Con risultati particolarmente apprezzabili al liceo “Ariosto-Spallanzani” con il 74,6% dei voti e all’I.C di Cavriago con il 73%. Il 100% dei voti è arrivato dall’istituto musicale “Peri-Merulo”.
Alto anche il livello di affluenza al voto che, con una percentuale intorno al 70%, riconferma in sostanza i livelli di partecipazione del 2012 (72,6%). Un dato, quest’ultimo, che dimostra come i lavoratori della scuola siano convinti dell’importanza del ruolo delle RSU nella contrattazione decentrata per coniugare diritti dei lavoratori e qualità del lavoro. Vengono seppelliti, così,  i tentativi, reiterati anche da questo governo,  di considerare conclusa l’esperienza della contrattazione in quanto ritenuta inutile.
La Flc Cgil sottolinea come “a una lettura complessiva dei dati emerge come ad affermarsi siano state,nel panorama delle sigle sindacali, le due sigle confederali più grandi, la Flc Cgil e la Cisl che, in un sostanziale testa a testa, ottengono insieme 3.823 voti su 4429 voti validi allo stato pervenuti, a fronte di 581 voti attualmente ottenuti dall’insieme di tutti gli altri sindacati. Un dato non scontato vista la crescita delle liste presentate da sindacati autonomi, quali USB e ANIEF.
La FLC CGIL ringrazia chi ha votato per le sue liste e  tutti i candidati, eletti e non che, in questa fase particolarmente difficile, si sono impegnati per coniugare le esigenze delle singole scuole con la politica scolastica più generale.

PUBBLICO IMPIEGO: CGIL 66% IN COMUNE A REGGIO, 71% A RETE

Nel Pubblico impiego la Fp Cgil si conferma primo sindacato nel nostro territorio.
“Nonostante le complesse operazioni di spoglio non ci consegnino ancora i dati definitivi – sottolinea il sindacato di via Roma – emergono già risultati importanti come quelli ottenuti dalle liste Cgil negli Enti locali: in primis il Comune di Reggio con il 66,4% dei consensi, ma anche Asp come Rete con il 71,6% di voti raccolti.
Anche nella Sanità pubblica, nonostante una lieve flessione, la FP Cgil rimane la prima sigla per numero di voti con 1.372 preferenze espresse a cui si aggiungono i 59 voti di Arpa, Agenzia regionale per l’ambiente, dove si ha la stessa applicazione contrattuale, mantenendo nell’Asl la maggioranza assoluta della rappresentatività.
Da sottolineare anche il dato dell’affluenza al voto a conferma della partecipazione democratica delle lavoratrici e dei lavoratori che si sono recati ai seggi scongiurando così il rischio,  paventato alla vigilia del voto,  di astensione”. 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *