Crac Parma calcio: sotto inchiesta (e rimossi) i vertici locali della GdF. Mauro Morelli nominato curatore fallimentare

4/3/2015 – I vertici parmigiani della Guardia di Finanza sono stati sollevati per un’inchiesta della Procura della Repubblica  legata al crac del Parma Fc. Lo scrive ansa.it riprendendo una notizia  lanciata da  gazzettadiparma.it secondo cui il comandante provinciale, colonnello Danilo Petrucelli, e il vice, capo del Nucleo di polizia tributaria, ten.colonnello Luca Albanese sarebbero sotto inchiesta per omissione di atti d’ufficio. Secondo i pm avrebbero ritardato a far partire l’inchiesta sul dissesto della società. I due sono in ferie ma, ha scritto il sito,  non rientreranno più in servizio a Parma.
Intanto il commercialista Mauro Morelli, 68 anni, è stato nominato curatore fallimentare del Parma Fc. 
Lo ha stabilito il tribunale di Bologna accogliendo il ricorso presentato da Energy T.I. Group, socio di minoranza del club crociato che aveva presentato la domanda per gravi inadempienze nella nomina del nuovo consiglio d’amministrazione. L’udienza presso il Tribunale fallimentare è fissata per il  19 marzo. 
   

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *