“Cappotto” Fiom alla Brevini PT: il sindacato di Landini conquista tutti i delegati della Rsu

4/3/2015 – La Fiom ha fatto cappotto nelle elezioni di ieri, martedì, per il alla Brevini Power Transmission di Reggio Emilia per il rinnovo della Rappresentanza sindacale interna. 
Con 409 voti la Fiom ha eletto 9 delegati,  la totalità dei componenti della RSU. La Uilm  ha ottenuto 7 voti e non ha eletto alcun delegato. quattro le schede bianche e sette le nulle.
La Brevini PT, tra le aziende leader a livello mondiale nel settore dei riduttori epicicloidali e delle trasmissioni meccaniche, conta  nella nostra provincia oltre 600 addetti.
“Questo grande risultato premia la linea contrattuale Fiom  che, con la firma di un contratto aziendale siglato nel 2014, ha ottenuto avanzamenti economici e normativi – si legge in un comunicato sindacale  – Sul piano economico la Fiom ha conquistato un Premio di risultato di 2.000 euro annui e un’indennità di prestazione che può arrivare a 440 euro annui; sul piano normativo ha ottenuto la cancellazione della penalizzazione delle malattie brevi, introdotta dal Contratto nazionale  firmato da FIM e UILM nel 2012, oltre che la conferma della necessità di accordo con la RSU in caso di volontà da parte dell’azienda di ricorrere all’orario plurisettimanale”
“L’esito di queste elezioni riconosce inoltre la competenza, la serietà e la dedizione dei delegati Fiom nel lavoro svolto in questi duri anni di crisi e di divisioni sindacali.
Questo risultato ci dice, infine, che l’impegno e la coerenza dimostrati nel portare avanti  prospettive di miglioramento delle condizioni lavorative vengono riconosciuti e apprezzati dalle lavoratrici e dai lavoratori”. 
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *