Bimbo di sei anni da solo in Via Emilia. Era scappato alla nonna per “fare una passeggiata”

 
19/3/2015 – Una piccola e simpatica peste di 6 anni, un bambino parecchio sveglio,  ha eluso la sorveglianza della nonna e ha infilato la porta di casa per fare una passeggiatina  in centro a Reggio Emilia. 
È stato una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri a notare un bambino di appena sei anni camminare da solo, all’ora di punta,  ai margini della Via Emilia piena di traffico.
 Ai militari che gli hanno chiesto dove stesse andando, il bambino ha risposto candidamente che stava facendo una passeggiata. a quel punto cercavano di farlo sentire importante chiedendogli se poteva accompagnarli a casa. Il bambino si è reso subito disponibile ad “aiutare” i Carabinieri e così il capo equipaggio, sceso dalla macchina, è andato a passeggio con il bambino che ha condotto i militari presso la sua abitazione. 
a casa non c’era nessuno, perchè la nonna,  come poi accertato, era uscita da un’ora per andare a cercarlo: grazie anche alla collaborazione dei vicini, i Carabinieri hanno rintraccito la mamma in un bar della città dove stava lavorando e dove le veniva affidato il piccolo. Sospiro di sollievo anche per la nonna, che ha passato un’ora terribile,  quando ha saputo che il nipotino stava bene e che i Carabinieri l’avevano consegnato alla mamma. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *