Biciclette, elettrodomestici, utensili: tanta refurtiva aspetta il legittimo proprietario. Presentarsi in Questura con la denuncia

13/3/2015 – La Squadra Volante della Questura di Reggio Emilia,  nel corso degli ultimi mesi, nell’ambito delle indagini seguite ad arresti di soggetti resisi responsabili di furti in abitazione, furti di biciclette e di altri reati contro il patrimonio, ha rinvenuto e sequestrato un ingente quantitativo di oggetti di verosimile provenienza furtiva, sicuramente riconducibili a numerosi altri furti commessi nella nostra città. Attualmente, di questi oggetti (biciclette, piccoli elettrodomestici, attrezzi da lavoro, utensili vari) non sono stati ancora rintracciati i legittimi proprietari.

Alla luce delle numerose denunce formalizzate agli organi di Polizia, si invita la cittadinanza a recarsi in Questura per visionare la refurtiva per l’eventuale riconoscimento e per la successiva restituzione.

Con la copia della denuncia (indicativamente formalizzata a far data dall’anno 2014) e l’eventuale fotografia degli oggetti, gli interessati possono recarsi negli Uffici di Via Dante Alighieri nr. 10 da lunedì 16 marzo p.v. e fino al sabato 21 successivo:
– dalle ore 09.00 alle 13.00 dal lunedì al sabato;
– dalle ore 15.00 alle 18.00 giovedì.
In tempi brevissimi si potrà prendere visione della merce in attesa della restituzione.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *